© ASO/Broadway

Giro d’Italia 2019, Kruijswijk tentato: “Mi piacerebbe molto tornare”

Si susseguono i commenti al percorso del Giro d’Italia 2019 svelato ieri. A dire la sua è anche Steven Kruijswijk, neerlandese della LottoNL-Jumbo, che in carriera è stato sette volte protagonista della corsa rosa. Il suo risultato migliore fu il quarto posto del 2016, quando arrivò vicinissimo al successo finale, compromettendo tutto con una sfortunata caduta all’inizio dell’insidiosa discesa del Colle dell’Agnello nel corso della 19ª tappa quando era in maglia rosa.

Si è espresso nel corso del programma telefonico Langs de Lijn En Omstreken, confermando l’impressione generale che si tratti di “un Giro duro come da tradizione con diversi chilometri a cronometro, ma anche una settimana finale impegnativa”. Riguardo alla sua presenza, non ha ancora deciso cosa farà l’anno prossimo: “Non ho fatto il Giro l’anno scorso, ma ho fatto un ottimo Tour – il che lascia la voglia di tornarci. Ma voglio anche tornare in Italia. Quindi mi piacerebbe molto, ma alla fine bisogna essere accorti e fare una buona scelta. Che cosa sarà, lo dobbiamo ancora vedere”.

Le grandi salite del Giro, soprattutto Gavia e Mortirolo, attirano fortemente il 31enne scalatore: “Queste sono belle strade che non vedo l’ora di fare. Ma anche il Tour ce ne ha… Insomma, non lo so ancora – ammette – Forse li correrò entrambi, quindi non sono obbligato a scegliere”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.