© UAE Team Emirates / BettiniPhoto

Vuelta a San Juan 2018, il rammarico di Ganna: “Volevo vincere oggi, fossi partito 50 metri prima…”

Successo sfiorato per Filippo Ganna alla Vuelta a San Juan 2018. Il talentino della UAE Team Emirates si è prodigato in una grande azione nel finale, che ha sfilacciato ulteriormente il gruppo dei migliori fino a fargli quasi rimontare i tre attaccanti, che tuttavia non ha potuto far altro che osservare darsi battaglia per il successo. Al giovane azzurro non è dunque rimasta che la medaglia di legno, vincitore di una volata dei battuti senza storia, che chiaramente non fa che aumentarne il rammarico per l’occasione sprecata. Non tuttua sua responsabilità chiaramente, ma la delusione non manca, soprattutto per chi è abituato ad essere un vincente malgrado la giovanissima età.

Volevo vincere oggi – ammette con risolutezza – Avevo messo nel mirino questa frazione e mi sono sentito veramente bene per tutta la tappa. Se fossi partito 50 metri prima forse sarei qua a festeggiare il mio primo successo nei professionisti. Sono comunque soddisfatto della mia prestazione e spero che il successo sia solo rimandato”. Già questa sera italiana la possibilità per lui di ottenere un altro buon risultato con i 14,4 chilometri a cronometro lungo la tangenziale della capitale di San Juan.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.