© Arkea-Samsic

Arkéa-Samsic, niente di rotto per Nairo Quintana: “Due settimane di riposo assoluto”

Alla fine, a Nairo Quintana restano lo spavento e qualche contusione. L’incidente in cui è stato coinvolto venerdì 3 luglio mentre si allenava sulle strade di Motavita, in Colombia, fortunatamente non gli ha lasciato problemi fisici di grave entità. Il corridore colombiano, grande protagonista dei mesi di stagione pre Covid-19, è stato infatti visitato dal suo medico e, successivamente sottoposto agli esami di rito (radiografie, ultrasuoni e risonanza magnetica). Esami che hanno dato tutti esito negativo e che hanno così fugato i timori che l’investimento di cui Quintana è stato oggetto avesse causato gravi infortuni.

La sua squadra, la Arkéa-Samsic, ha comunicato che il colombiano non ha alcuna frattura, ma solo un politrauma al ginocchio destro. A Quintana sono state quindi consigliate due settimane di riposo assoluto. A detta del vincitore del Giro d’Italia 2014 e della Vuelta a España 2016, “questo periodo di inattività non influirà sulla preparazione per il mio obiettivo principale della stagione, che è il Tour de France 2020“.

 

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.