Alpecin-Fenix, David Van der Poel a fianco del fratello Mathieu: “Preferisco correre su strada”

Potremmo vedere più spesso David Van der Poel a fianco di suo fratello Mathieu anche nelle corse su strada nella prossima stagione. Il fratello maggiore del campione nazionale neerlandese, infatti, nelle ultime stagioni si è impegnato soprattutto nelle gare di ciclocross, facendo solo poche apparizioni su strada. Quest’anno ha ottenuto anche due podi in volata al Giro di Ungheria e al Giro di Slovacchia. Il 28enne, però, sembra intenzionato a disputare più corse su strada nel 2021, potendo contare sul fatto che la Alpecin – Fenix sarà invitata a tutte le corse WorldTour dopo il primo posto nella classifica delle professional ottenuto quest’anno.

David rifiuta qualsiasi paragone col fratello Mathieu, di cui potrebbe mettersi al servizio anche nelle Classiche: “Non credo che possiamo essere paragonati”, ha detto in un’ intervista a Omroep Brabant. Il neerlandese ha sofferto durante i recenti Europei di ciclocross di problemi alla schiena che lo tormentano da diverso tempo: “Ho provato a continuare a lottare, ma a metà gara ho iniziato ad avere davvero problemi. Su strada sento molto meno dolore. Solo se devo guidare in lunghe salite, ma non è proprio il mio genere di corse su strada. È qualcosa a cui devo pensare. Negli ultimi anni preferisco correre su strada. Nel cross è difficile fornire prestazioni davvero buone. Il livello è salito e per me si è fatta difficile”. 

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.