© Alpecin-Fenix

Superprestige, Mathieu van der Poel racconta il successo: “Non volevo far rientrare Van Aert”

Mathieu van der Poel ha conquistato un altro successo a Zolder. Il successo del corridore neerlandese, dopo la foratura iniziale di Wout Van Aert e le disavventure degli altri rivali, non è mai stato messo in discussione. Il corridore della Alpecin – Fenix ha potuto quindi condurre la gara in solitaria, limitandosi a gestire il ritorno del rivale belga tenuto comunque a distanza di sicurezza. Ma la possibilità di assistere a un confronto diretto tra i due potrebbe avverarsi già domani, quando l’intenso inverno del ciclocross proseguirà con l’appuntamento di Coppa del Mondo in programma a Dendermonde.

Non mi aspettavo di rimanere solo così presto – le parole del neerlandese nel dopogara riportare da Sporza – Van Aert aveva forato e non volevo lasciarlo rientrare. Ho quindi provato ad aumentare il ritmo. Quando il vantaggio è stato abbastanza grande, ho potuto guidare al mio ritmo. È stata una buona prestazione, ma è stata anche una lunga ora da solo. Non è stato certo facile”. 

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.