© Tour Down Under

Doping, due anni di squalifica per Marion Sicot: “Impossibile non considerare il contesto di molestie sessuali in cui la pratica dopante è avvenuta”

Arriva la squalifica per Marion Sicot. L’atleta francese era stata al centro di un discusso caso di doping dopo la sua positività all’EPO nel 2019, che aveva fatto arrabbiare anche Julian Alaphilippe a causa del coinvolgimento indiretto del cugino Frank (anche lui comunque scagionato sin dall’inizio da Sicot). All’epoca però non era ancora noto uno scenario inquietante che vedeva la donna vittima di molestie sessuali da parte di Marc Bracke, direttore sportivo del suo team, la Dolticini-Van Eyck Sport, che la costringeva a inviargli foto in mutande con la scusa di dover controllare il suo peso.

La ciclista francese, che prima di raccontare questa storia aveva negato l’assunzione di EPO giustificando i valori anomali con il ciclo mestruale, ha poi preso il coraggio a due mani e ha spiegato di aver preso l’EPO per essere all’altezza delle aspettative del direttore sportivo e per essere lasciata in pace. Tenuto conto di tutto ciò, provato anche da alcune chat whatsapp, l’agenza antidoping francese ha deciso di attribuire alla ragazza una squalifica di due anni a partire dal luglio 2019, momento in cui è stata riscontrata la prima positività e da cui era comunque già stata provvisoriamente sospesa. In alcuni passaggi della sentenza, riportati dall’Equipe, si evince che il contesto è stato giudicato fondamentale: “Bracke ha imposto a questa sportiva di 26 anni, in maniera reiterata, un comportamento umiliante a connotazione sessuali che non ha alcuna giustificazione sportiva […] Marion Sicot ha cercato di perfezionarsi e realizzare delle performance sportive per cercare di sfuggire a questo rapporto malsano. Non può essere ignorato il fatto che la signorina Sicot abbia deciso di doparsi in questo contesto difficile. […] Questa decisione dimostra che l’AFLD (agenzia francese anti-doping) sanziona gli atleti che sbagliano considerando comunque il contesto in cui la pratica dopante è avvenuta”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.