Trek-Segafredo, Ciccone: “Io e Nibali faremo coppia quest’anno. Sarà una stagione importante”

Giulio Ciccone è pronto per correre con Vincenzo Nibali. L’abruzzese sembra aver accolto con entusiasmo l’arrivo del siciliano nella Trek-Segafredo, formazione che lo ha portato nel World Tour dopo l’esperienza con la Bardiani-CSF. Vincitore di una tappa al Giro d’Italia 2019, di cui è stato miglior scalatore, e maglia gialla al Tour de France 2019 dopo il secondo posto alla Planche des belles filles, il classe ’94 correrà buona parte del proprio calendario al fianco dell’ex Bahrain-Merida, a cui farà da scudiero. Con la speranza di apprendere da uno dei più grandi corridori a tappe di sempre i segreti per diventare un esperto nelle corse da tre settimane.

“Sono molto tranquillo, – ha dichiarato il 25enne in un’intervista a La Gazzetta dello Sport dal ritiro della formazione statunitense a Siracusa – abbiamo iniziato a mettere le basi per la prossima stagione. Sarà un anno importante perché dev’essere la mia conferma. Siamo pronti e tranquilli”.

Lo scalatore ha poi ammesso che nella sua stagione avrà il ruolo di affiancare Nibali, con il duplice obiettivo di fargli da spalla e di imparare da lui: “Da programma devo debuttare in Algarve con Vincenzo, faremo coppia quest’anno“. Il presente e il probabile futuro del ciclismo italiano nei Grand Tour, nella speranza di ritrovare il miglior Fabio Aru, sta crescendo insieme in casa Trek-Segafredo.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.