© Tour of Oman

Strade Bianche 2019, Lutsenko guida una Astana con più soluzioni

È un’Astana con diverse carte da giocare quella che si presenterà al via delle Strade Bianche 2019. La formazione kazaka, che ha iniziato l’anno aggiudicandosi buona parte delle brevi corse a tappe fin qui disputate, avrà in Alexey Lutsenko il suo riferimento nella classica senese in programma sabato 9 marzo. Il 26enne kazako, vincitore di tre tappe e della classifica finale del Tour of Oman, ha confermato il suo ottimo stato di forma anche in occasione della Omloop Het Nieuwsblad muovendo le acque da lontano e giungendo poi quarto al traguardo ed è pronto a lasciare il segno anche in Italia.

L’alternativa più preziosa risponde invece al nome di Jakob Fuglsang, il danese fresco vincitore della Vuelta a Andalucia e già in passato buon protagonista nella classica toscana. Da non sottovalutare neppure lo spagnolo Omar Fraile, andato vicino al colpaccio alla Vuelta a Murcia a febbraio, mentre l’Italia sarà rappresentata da Davide Ballerini e Dario Cataldo. Completano lo scacchiere Dmitriy Gruzdev e Zhandos Bizhigitov.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.