© Sirotti

Movistar, Landa rientrerà alla Tirreno-Adriatico

Buone notizie per Mikel Landa. Lo scalatore della Movistar, reduce dalla frattura della clavicola rimediata nel corso dell’esordio stagionale al Challenge Mallorca, tornerà a correre, o almeno quello è l’obiettivo che si è prefissato, in occasione della Tirreno – Adriatico 2019. Se inizialmente si sarebbe dovuto sottoporre ad una operazione per la riduzione della frattura, il basco alla fine si è sottosto solamente ad una terapia conservativa, sottoponendosi ad una terapia con cellule staminali visto che la frattura non era completa.

Rimasto a casa a riposare, si è allenato per quanto possibile sui rulli per non perdere forma, anche se vista la particolarità della frattura, in una zona particolarmente sensibile, i dolori sono stati inizialmente molto forti. Dopo l’appuntamento in Italia dal 13 al 19 marzo, i suoi obiettivi saranno il Giro dei Paesi Baschi, che si correrà nel mese di aprile per il quale spera dunque di aver ritrovato una condizione più importante, e quindi il Giro d’Italia, come già pianificato a inizio stagione. La speranza del corridore iberico chiaramente è che l’ennesimo infortunio non lo condizioni più del previsto.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Crea la tua squadra ideale per la 11ª tappa del Giro 2019 e vinci 78€!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.