© Unipublic / Charly Lopez

Israel Start-Up Nation, Dan Martin pronto a mettere da parte le ambizioni personali: “Si tratta di ciò che è meglio per il team”

Daniel Martin è contento di come la Israel Start-Up Nation si sia rinforzata durante l’ultimo CicloMercato. Quest’anno il 34enne irlandese, reduce da un 2020 che l’ha visto in ripresa rispetto alla stagione precedente, avrà infatti come compagni di squadra nelle gare a tappe due corridori come Chris Froome e Michael Woods, con i quali andare a caccia di nuove vittorie. L’obiettivo per il vincitore della Liegi 2013 e del Lombardia 2014, però, non è solo quello di ottenere successi personali, ma soprattutto quello di portare risultati al team, magari mettendo da parte le ambizioni personali.

“Non ho spazio per sedermi qui e parlare di ambizioni personali. Si tratta di ciò che è meglio per il team e lavoreremo insieme nel miglior modo possibile per ottenere dei risultati“, ha dichiarato Martin, entusiasta della qualità di corridori che la squadra ha in rosa quest’anno: “Non è mai una brutta cosa avere dei compagni di squadra al tuo fianco nei finali delle gare, essere circondato dai forti corridori che ora abbiamo in squadra. È una cosa che mi dà solo fiducia. So quanto posso imparare da ragazzi come Chris e Mike. Con i corridori che ora fanno parte di questa squadra possiamo condividere la conoscenza e possiamo imparare gli uni dagli altri, e in questo modo diventiamo insieme una squadra più forte“.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.