Il Lombardia 2022, Domenico Pozzovivo: “Mai stato così bene a questo punto della stagione, voglio superare il mio miglior risultato qui”

Domenico Pozzovivo è fiducioso alla vigilia de Il Lombardia 2022. Dopo una Vuelta corsa in sofferenza fino al ritiro, il corridore della Intermarché-Wanty-Gobert ha puntato con decisione alle Classiche italiane e nelle ultime tre gare ha ottenuto tre top 10 ten, tra cui spicca il terzo posto del Giro dell’Emilia. Lo scalatore lucano ha spiegato di non essere mai arrivato così in forma a questo punto della stagione e per questo motivo anche al Lombardia proverà a ottenere il suo miglior risultato nella classica delle foglie morte, che finora è il sesto posto, che ha conquistato due volte, nel 2011 e nel 2017.

“Non mi sono arreso dopo i problemi e il ritiro alla Vuelta, nonostante la delusione – ha esordito – Ho lavorato sodo per essere pronto per le classiche italiane di fine stagione, facendo ad esempio un training camp in altura sull’Etna. Nelle mie ultime tre gare ho dimostrato di essere in buona condizione. Sono riuscito a finire sul podio il Giro dell’Emilia, una delle corse che amo di più, ed era il mio quattordicesimo tentativo. Quindi non vedo l’ora di fare il mio quindicesimo al Lombardia. Ho fatto la ricognizione del finale oggi, anche se conosco molto bene le strade vicine alla mia residenza Svizzera. È sempre un bene vedere precisamente il percorso, soprattutto perché il finale è stato rinnovato con un doppio passaggio a San Fermo della Battaglia. Probabilmente in questo momento della stagione non sono mai stato così bene, quindi la mia ambizione è quella di superare il mio miglior risultato in questa Monumento”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button