Giro del Delfinato 2022, Wout Van Aert: “Ganna il miglior cronoman al mondo, essere battuto solo da lui per 2″ dice qualcosa”

Wout Van Aert comunque soddisfatto dopo un altro secondo posto al Giro del Delfinato 2022. Ma se ieri c’era il rammarico per un errore che gli è costato il successo, oggi il portacolori della Jumbo – Visma non ha niente da recriminarsi, applaudendo Filippo Ganna per la sua grande prova che lo ha visto trionfare per due secondi. Il belga preferisce comunque guardare cosa di buono significa questo piazzamento rispetto alla sua ottima condizione visto che è al rientro dopo sei settimane lontano dalle corse. Una ottima prova che gli consente inoltre di aumentare notevolmente il suo vantaggio in classifica generale, pur escludendo che possa essere un reale obiettivo nei prossimi giorni.

Quando perdi per due secondi cominci subito a pensare a come hai fatto una curva e dove puoi aver perso – ammette ai nostri microfoni, senza tuttavia per questo farsi sconfortare da quanto successo – Penso che potrei aver perso la corsa subito dopo il secondo intermedio. Dopo aver perso terreno nella parte centrale, è stato mentalmente difficile continuare a lottare, prima di tornare a concentrarmi. In quelle situazioni puoi facilmente perdere due secondi. Ma non penso comunque ci sia molto da recriminare, ho fatto bene le curve, il ritmo era giusto e nel finale ne avevo ancora, quindi mi ero gestito bene. Sono felice della mia prestazione e devo accettare che c’è stato qualcuno più forte di me”.

Il campione belga preferisce dunque guardare al bicchiere mezzo pieno, ritenendosi soddisfatto di quanto fatto: “Sicuramente ora potrei avere due vittorie in più, ma essermela giocata in questi due giorni è importante perché dà morale. Quindi è un peccato, ma sono comunque soddisfatto. Ho iniziato bene questa settimana e penso di poter tenere la maglia fino a sabato, quando penso che anche se avessi qualche minuto di vantaggio non sarebbe abbastanza per tenere la maglia”.

Non mancheranno comunque ancora occasioni per provare a gettarsi nella mischia nuovamente, anche se non sarà una priorità: “Domani penso che posso provare a recuperare un po’ e se ci sarà una volata proverò a dire la mia, ma prima di tutto dopo questi giorni impegnativi voglio iniziare con calma e cercare di recuperare. Sono molto soddisfatto di come sono andate le cose sinora. Ora ho questa maglia e voglio godermela in questi giorni”.

Infine, anche una battuta sul corridore che lo ha battuto: “Penso sia il miglior cronoman al mondo. Sono stato battuto dal campione del mondo, mi piace vincere, ma devo accettarlo. Inoltre, se è solo due secondi davanti a te in una crono abbastanza lunga come questa penso sia significativo riguardo la tua forma”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button