EF Education-Easypost, Alberto Bettiol pensa già al Campionato mondiale di Wollongong: “Bisognerà anticipare i big”

Alberto Bettiol è stato uno degli italiani che più si è messo in luce al Tour de France 2022. Tanti attacchi, un secondo posto (con vittoria annusata e poi sfuggita) di giornata e un notevole contributo nel successo di tappa riportato dalla sua formazione, con Magnus Cort Nielsen. La stagione del toscano dell’Ef Education-EasyPost è ancora ben al di là dall’essere finita, visto che sulla sua agenda ci sono tanti appuntamenti di spessore: primo, per importanza, fra tutti il Campionato del mondo di Wollongong (Australia), che si correrà a fine settembre e che Bettiol punta ad affrontare da protagonista.

“Non mi sento inferiore a nessuno – le parole del toscano alla Gazzetta dello Sport –  Ci saranno grandi corridori (attesi, vista la tipologia di percorso, in particolare Wout van Aert, Mathieu van der Poel e il bi-campione in carica Julian Alaphilippendr) e il modo per batterli è anticiparli. L’obiettivo della Nazionale italiana non dovrà essere restare in un gruppetto con Van Aert, si rischia di correre per il piazzamento”.

L’avvicinamento alla gara iridata passa dalle gare basche del fine settimana. Bettiol sarà infatti alla Clasica San Sebastian (sabato 30 luglio) e al Circuito de Getxo (domenica 1 agosto), appuntamenti in cui non ha intenzione di nascondersi: “Ci vado per vincere”, il suo proclama. Poi, il corridore della Ef Education-EasyPost sarà forse alla Bemer Classic di Amburgo (21 agosto), alla Bretagne Classic (28 agosto) e alle due gare canadesi di livello World Tour, il Gp Québec (9 settembre) e il Gp Montréal (11 settembre). I Mondiali sono invece in programma il 18 (la cronometro) e il 25 settembre (la prova in linea).

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button