Clasica San Sebastian 2019, Remco Evenepoel dopo la vittoria: “Non riesco a crederci, vincere qui era il mio sogno”

Nemmeno Remco Evenepoel riesce a credere alla sua impresa alla Clásica San Sebastián 2019. Il corridore belga della Deceuninck Quick-Step, infatti, ha conquistato la corsa basca con un numero d’alta scuola che ha reso vano l’inseguimento di mostri sacri del ciclismo come il campione olimpico Greg Van Avermaet (CCC) ,secondo al traguardo, e il campione del mondo Alejandro Valverde (Movistar). La vittoria del talentino classe 2000, inoltre, ha permesso alla propria formazione di trasformare in dolce il boccone amaro del forfait di Julian Alaphilippe. Per il giovanissimo fenomeno della Deceuninck si tratta della prima vittoria in corse da un giorno dopo il passaggio a professionista; verosimilmente la prima di molte, nonostante la sua incredulità dopo aver tagliato il traguardo.

Non posso crederci– ha esordito il diciannovenne con i cronisti sulla linea del traguardo- Non mi sono sentito bene tutto il giorno. Era un grande rischio scattare così presto, ma sapevo che con potenza e ritmo potevo tenere in salita. Davvero incredibile, non ho parole. Vincere qui era il mio sogno, ma farlo al mio primo anno è davvero straordinario. Non ci posso credere”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.