BinckBank Tour 2019, Tim Wellens avverte: “L’ultima tappa sarà difficile, bisognerà controllare la corsa”

È soddisfatto solo in parte Tim Wellens al termine della sesta tappa del BinckBank Tour 2019. Nonostante il belga della Lotto Soudal abbia incrementato, seppur di poco, il suo vantaggio su Marc Hirschi (Sunweb) e su buona parte dei suoi rivali, il 28enne è consapevole che dovrà fare molta attenzione nell’ultima e impegnativa tappa dei muri che si svolgerà oggi, con arrivo a Geraardsbergen. Avendo già conquistato la corsa World Tour due volte in passato, Wellens è alla ricerca di uno storico tris (sarebbe infatti un nuovo record), ma sa che non sarà facile difendere la maglia di leader della classifica generale dagli attacchi degli altri big.

“La mia posizione sicuramente non è comoda – avverte il belga – Sarà una tappa molto difficile. La pioggia prevista la renderà ancora più difficileAbbiamo una buona squadra qui che dovrebbe essere in grado di controllare la corsa. Io spero di avere buone gambe, ma devo poter contare sulla mia squadra ancora di più. Solo così la vittoria finale nella generale sarà possibile”.

Tornando poi alla sua prestazione nella cronometro, Wellens si dichiara comunque contento: “Sono felice della mia giornata. Ho preso quattro secondi a Hirschi, solo Laurens De Plus è riuscito a recuperare qualcosa. Era una prova che mi andava bene a causa della distanza breve, sono riuscito a spingere i watt di cui avevo bisogno. L’obiettivo era non partire troppo forte, altrimenti sarei rimbalzato a causa del vento contrario“.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.