©Photogomez Sport/ASO

Vuelta a España 2019, Alejandro Valverde ci crede ancora: “Il tempo perso da Roglic non è così tanto”

Ora Alejandro Valverde è secondo in classifica generale della Vuelta a España 2019 a 1’52” da Primoz Roglic. Nella cronometro odierna con arrivo a Pau ha perso 1 minuto e 38 secondi dallo sloveno, tutto sommato il corridore della Movistar è riuscito a limitare i danni, visti anche i distacchi degli altri big. Ora lo attende una seconda parte di Vuelta da disputare all’attacco, magari trovando un accordo col suo compagno di squadra Nairo Quintana, che è mancato nelle tappe viste fin qui. Una corsa spagnola che si preannuncia quindi decisamente scoppiettante in attesa di vedere chi salità sul gradino più alto del podio di Madrid.

Il tempo perso da Roglic non è male – ha confessato lo spagnolo subito dopo il traguardo – Sono riuscito a salvare la tappa e penso di aver fatto un tempo abbastanza decente”.

Il Campione del Mondo è tornato ancora una volta sulla gerarchia all’interno della sua squadra: “Nairo e io siamo stanchi di sentire che uno o l’altro è il leader della squadra. Stiamo facendo entrambi del nostro meglio. Un minuto in più o in meno non cambia molto perchè la corsa è ancora molto lunga”.

Secondo il 39enne murciano l’esito della Vuelta non è ancora scritto: “Siamo ancora lì” rispetto a Roglic.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.