© LaPresse

Giro d’Italia 2021, Peter Sagan conquista la Ciclamino: “Era la maglia che mancava alla mia collezione”

Un’altra maglia si aggiunge alla collezione di Peter Sagan. Il corridore slovacco, alla sua seconda partecipazione alla Corsa Rosa, conquista la Maglia Ciclamino del Giro d’Italia 2021 che va così ad aggiungersi alle sette maglie verdi vinte in carriera al Tour de France. Un altro traguardo importante, condito anche dalla vittoria nella tappa di Foligno, che arricchisce il suo straordinario palmares. Ora il corridore della Bora – hansgrohe si godrà qualche giorno di riposo per poi preparare il suo secondo GT stagionale, il Tour de France.

Era la maglia che mancava alla mia collezione e ora eccomi qui davanti al Duomo – le sue parole ai nostri microfoni – È incredibile l’emozione di essere qui, soprattutto dopo un anno così terribile, davanti al pubblico. Sembra di vedere un po’ di luce in fondo al tunnel. È qualcosa di speciale per me. Sono davvero felice di correre il Giro. Voglio ringraziare tutti i miei compagni di squadra che hanno fatto un grandissimo lavoro quest’anno”. Adesso il tre volte iridato si godrà un meritato riposo: “Ora devo riposarmi per qualche giorno, per poi riprendere ad allenarmi di nuovo per preparare il Tour de France”.  Dopo il debutto dello scorso anno, il Giro e l’Italia sono sempre nel suo cuore: “Sono sempre felice di correre qui in Italia, ho vissuto qui per cinque anni ed è come se fosse la mia seconda casa. Quando passo per le strade tutti gridano ‘Peter, Peter’ ed è incredibile per un ragazzo slovacco che corre in Italia sentirsi come a casa”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.