© Team Qhubeka-Assos

Giro d’Italia 2021, Domenico Pozzovivo: “Giornata difficile, ma nei prossimi giorni andrà meglio”

Giornata difficile per Domenico Pozzovivo al Giro d’Italia 2021. Il capitano della Qhubeka – Assos ha faticato a causa di una lunga giornata sotto la pioggia, trovandosi un po’ in difficoltà inoltre nel lottare per la posizione in lungo finale di saliscendi che ovviamente hanno portato via molte energie, anche nervose. L’esperto scalatore lucano, arrivato con alcuni dubbi riguardo la condizione viste le difficoltà di preparazione a causa di alcuni problemi fisici, si mostra comunque sereno e spera di poter dimostrare di avere una buona gamba già nei prossimi arrivi di questa settimana.

“È stata una tappa dura a causa del meteo, visto che abbiamo vissuto cinque ore sotto la pioggia – commentava dopo il traguardo – Il finale in continuo saliscendi è stato complicato perché bisognava essere sempre molto concentrati per tenere la posizione e per me non è stato molto semplice riuscire a restare davanti. Tutto sommato comunque le sensazioni non erano così male, ma nell’ultima salita, quando hanno attaccato, ho deciso di seguire il mio passo. Tuttavia, con questo clima non è andata così male per me”.

Ricordando come il “Giro è lungo ed è appena iniziato”, il 38enne di Policoro si mostra dunque abbastanza sereno dopo aver perso terreno, consapevole anche della particolarità di questa tappa. Partito con il piede giusto grazie ad una ottima cronometro, tanto che ora, malgrado i 34 secondi persi ieri, si trova a 2’05” dalla maglia rosa Alessandro De Marchi, ma solamente a 41 secondi da Aleksandr Vlasov, che guida la classifica dei big, Pozzovivo è ancora dunque pienamente in lotta per un buon risultato. “La mia forma non è così male, quindi penso che nei prossimi giorni andrà meglio”, sottolinea con un sorriso fiducioso.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.