© Sirotti

DIRETTA Freccia Vallone 2019 LIVE

Amiche e amici appassionati di ciclismo, buongiorno e benvenuti alla diretta testuale interattiva integrale della Freccia Vallone 2019. Secondo appuntamento del Trittico delle Ardenne, la corsa odierna propone un chilometraggio piuttosto breve visto che saranno appena 195,5 i chilometri tra Ans e l’ultimo passaggio sul Muro di Juy, simbolo di una corsa che propone un totale di undici muri per indurire ulteriormente il percorso, che nel finale propone tre giri del circuito conclusivo, dove presumibilmente si giocherà la corsa.

La nostra diretta inizierà alle 11:15, in concomitanza con la partenza ufficiale della corsa.

LINK UTILI FRECCIA VALLONE 2019
PERCORSOSTARTLISTFAVORITIGUIDA 

Info Utili

METEO: Probabili precipitazioni. Precipitazioni: 33%. Umidità: 49%. Vento: 34 km/h verso nord. Temperature: 16°-22°.

DIRETTA TV: 14:20-16:50 RaiSport+ 14:30-17:00 Eurosport1

ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 16:11-16:41

HASHTAG UFFICIALE: #FlecheWallonne

Diretta Freccia Vallone 2019

SITUAZIONE DI CORSA
Km percorsi191/195,5
Gruppo compatto

La pagina si aggiornerà automaticamente ogni 180 secondi, clicca qui per aggiornare manualmente.

16:35  Gentili amici di Spazio Ciclismo per oggi è tutto. Grazie per aver seguito insieme a noi questa diretta. Per la cronaca integrale, le interviste e gli approfondimenti relativi alla corsa vi diamo appuntamento sulle pagine del nostro sito. Buon proseguimento di serata

16:30 Seconda vittoria consecutiva nella classica belga per il 26enne francese, che riscatta così la beffa di domenica all’Amstel battendo ancora una volta Fuglsang.

16:24 Vittoria di Alaphilippe! Battuti Fuglsang e Ulissi.

16:23 Allunga Fuglsang, risponde Alaphilippe. Saranno loro due a giocarsi la vittoria

16:23 Inizia la “s” conclusiva. Ulissi e Kwiatkowski davanti con Wellens alla loro ruota

16:22 Ultimo chilometro. Lotto Soudal con Vanendert e Wellens davanti

16:21 Non più di 35 corridori compongono il gruppo che si giocherà la vittoria. Sta per iniziare il Muro

16:20 Due chilometri all’arrivo. Il trenino della Bora-hansgrohe punta ad approcciare il muro in testa, ma sulla destra stanno avanzando anche gli uomini dell’Astana

16:19 Ha perso contatto anche Lutsenko. Ora è Formolo a tirare il gruppo con McCarthy e Schachmann a ruota

16:18 Quattro chilometri all’arrivo. Gruppo lanciato ad alta velocità verso il Muro di Huy.

16:16 In difficoltà Matthews, Poels, Rui Costa e Mollema

16:15 Kwiatkowski, Wellens, Valverde e Fuglsang immediatamente sulla ruota di Alaphilippe. Il francese è rimasto col solo Mas a disposizione. Quando lo spagnolo si sposterà, sarà scontro frontale tra i favoriti

16:14 Raggiunti Marczynski e Mohoric. Gruppo allungatissimo e tirato da Enric Mas

16:13 Inizia la Cote de Cherave. Alaphilippe già sulla ruota del compagno di squadra Mas.

16:11 Gruppo lanciato a forte velocità verso la Cote de Cherave. Mohoric ha raggiunto Marczynski

16:09 Mohoric a circa 5” da Marczynski, che però non ha nessuna intenzione di attendere l’avversario

16:07 Tratto in discesa per Marczynski, inseguito dal blocco della Deceuninck-Quick Step

16:05 Quindici secondi di vantaggio per Marczynski quando mancano 13 chilometri all’arrivo

16:04 15 chilometri all’arrivo. Mohoric, braccato dal gruppo, non ha ancora raggiunto Marczynski

16:02 Allungo di Matej Mohoric (Bahrain-Merida), che prova a riportarsi su Marczynski

16:00 Non demorde Marczynski, che mantiene una manciata di metri di vantaggio sul gruppo

15:58 Inizia la Côte de Ereffe, ci riprova Marczynski

15:57 Gruppo di nuovo compatto a 20 chilometri dall’arrivo

15:55 Annullato il tentativo dei 21 contrattaccanti. Ci riprova Marczynski

15:52 Dietro è la Deceuninck-Quick Step a tirare per annullare l’azione

15:50 Ventuno uomini al comando: si tratta di Mas, Verona, Lambrecht, Wellens, Howson, Ciccone, Formolo, McCarthy, Schachmann, Poels, Slagter, Molard, Henao, Ulissi, Izagirre, Sanchez, Teuns, De Marchi, Rosskopf, Lietaer e Gonzalez

15:45 Iniziato l’ultimo giro. Raggiunto Rosskopf, si è formato un gruppo di una trentina d’unità al comando con diversi italiani: Formolo, Ciccone, Ulissi

15:42 Nel frattempo è stato annullato il tentativo di contrattacco e si sono mossi Bjorg Lambrecht (Lotto Soudal) e Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), sui quali sta rinvenendo Gorka Izagirre (Astana)

15:41 Secondo passaggio sul Muro di Huy. Tra i battistrada allunga Rosskopf

15:40 Ritiro di Domenico Pozzovivo. Il lucano ha picchiato il volto sul marciapiede posto all’uscita di una curva a sinistra, ma è sempre rimasto cosciente e ha rassicurato i medici intervenuti a soccorrerlo

15:39 Yates è ripartito ma è ormai tagliato fuori dai giochi. Kreuziger presentava invece evidenti abrasioni alla schiena.

15:38 Anche Adam Yates è stato coinvolto nella caduta

15:37 A terra anche Roman Kreuziger (Dimension Data) e Nick Schultz (Mitchelton-Scott)

15:36 Brutta caduta di Domenico Pozzovivo (Bahrain-Merida)

15:35 Marzczynski detta il ritmo tra gli inseguitori, segnalati ora a 37” dai battistrada.

15:34 Anche Daniel Martin (UAE Team Emirates) alza bandiera bianca. Perde contatto un altro dei possibili favoriti di giornata

15:33 Niente da fare per Peter Sagan, che si stacca sulla Cote de Cherave

15:30 Caduta di Ion Izagirre (Astana), Eddie Dunbar (Sky), Michael Golas (Sky). Coinvolti anche corridori di Mitchelton-Scott e Jumbo-Visma

15:28 Gorka Izagirre è rientrato sul gruppetto dei contrattaccanti

15:26 Non è ancora riuscito a rientrare Alaphilippe, ora nella scia delle ammiraglie in un tratto in discesa che conduce alla Côte de Cherave

15:24 Attacco di Gorka Izagirre (Astana)

15:21 Cambio bici per Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step)

15:20 Anche Michael Gogl (Trek Segafredo) è rientrato sui contrattaccanti. Intanto Woods si è riaccodato al gruppo dopo la foratura

15:18 Si susseguono gli scatti: anche Nathan Haas (Katusha-Alpecin), Tomasz Marczynski (Lotto Soudal) e Tom Jelte Slagter (Dimension Data) rientrano sui contrattaccanti

15:15 Secondo passaggio sulla Cote d’Ereffe. Van Rooy e Wirtgen perdono contatto, dal gruppo prova a uscire Nathan Haas (Katusha-Alpecin)

15:11 Wirtgen è stato intanto raggiunto dal gruppo degli inseguitori

15:09 Problema meccanico per Ion Izagirre (Astana) che viene atteso dal fratello Gorka

15:07 Foratura per Michael Woods (EF Education First)

15:05 Intanto Van Rooy è stato raggiunto da Benedetti, Caruso e Périchon. Quattro uomini all’inseguimento del terzetto al comando

15:03 Alaphilippe è transitato nelle primissime posizioni al pari di Adam Yates. A centro gruppo Kwiatkowski e Valverde, già in coda Peter Sagan

15:00 A 1’20” Van Rooy, 2’15” per il terzetto con Benedetti e Caruso

14:58 Terminato il primo passaggio sul Muro di Huy. Il terzetto al comando ha 20” su Wirtgen

14:55 Battistrada sul Muro di Huy. Restano in tre davanti: Rosskopf, Carpenter e Bouwman

14:53 2’40” il ritardo dei tre contrattaccanti, gruppo segnalato a 3’10”

14:48 Raggiunto Smit, c’è Damiano Caruso (Bahrain-Merida) insieme a Benedetti e Perichon

14:42 Superata la Côte d’Ereffe, scattano Benedetti, Smit e Perichon

14:38 Percorsi 38,9 km nella terza ora di corsa, la media complessiva è dunque di 39,46 km/h

14:30 La corsa entra nel circuito finale

14:23 80 chilometri al traguardo, grande accelerazione in gruppo. Il ritardo è sceso a 3’40” per la prima parte, sempre circa 30 secondi dietro gli inseguitori, con alcuni corridori che stanno iniziando a rientrare

14:20 In conseguenza alla caduta il gruppo si è spezzato, con un ritardo di trenta secondi fra i due tronconi

14:18 Si ritira Ben Hermans. Tra i coinvolti anche Daryl Impey (Mitchelton-Scott), Grega Bole (Bahrain-Merida) e Svein Tuft (UHC Rally Cycling)

14:16 Sono una decina gli atleti a terra

14:15 Caduta in gruppo! Numerosi corridori coinvolti

14:02 Sempre un corridore della Deceuninck a fare l’andatura, con il blocco Movistar subito dietro

13:57 4’35” il ritardo del gruppo a 100 km dal traguardo.

13:52 I corridori passano ora al cartello che indica 100 chilometri alla conclusione

13:46 La Deceuninck-QuickStep tiene il distacco sotto controllo, guadagnando nuovamente qualche secondo rispetto alla testa della corsa

13:43  I fuggitivi arrivano al rifornimento, distacco sempre di 5’10”

13:40 Viene segnalato il rientro in gruppo di Tim Wellens, aiutato da Sander Armée, probabilmente in seguito ad un problema meccanico.

13:34 Nella seconda ora di corsa sono stati percorsi 39,3 km, per una media complessiva di 39,75 km/h

13:29 Siamo ormai vicini alla zona di rifornimento fisso

13:23 Il distacco sale nuovamente sopra i cinque minuti

13:18 70 chilometri percorsi, il gruppo è oltre tre chilometri dietro la fuga

13:14 Il distacco è tornato a 4’20” in questa fase di corsa dopo essere sceso anche sotto i quattro minuti.

13:12 Costretto a cambiare bici, Bouwman rientra ora sulla testa della corsa

13:07 Ritiro di Alex Howes (EF Education First), che era caduto nelle prime fasi di gara

13:02 60 chilometri percorsi sinora, a passare in cima ad entrambi i GPM sinora è stato Van Rooy

13:00 Ancora problemi per Bouwman, mentre il fugggitivi stanno concludendo la seconda asperità di giornata, la côte des Forges (1.3km al 7.8%)

12:55 Foratura per Bouwman, che riesce prontamente a rientrare nella fuga

12:50 Sempre Deceuninck-QuickStep a fare l’andatura in gruppo

12:47 Il distacco torna ora a salire, con il gruppo segnalato a 4’55”

12:35 Fuggitivi sulla Côte de Tancrémont (2,6 km, 5,9%), primo degli undici muri di giornata

12:32 Gruppo compatto all’inseguimento quando al traguardo mancano 150 chilometri

12:31 Superato il chilometro 45 di gara, media piuttosto alta per questa prima ora di corsa.

12:26 3’55” il nuovo rilevamento cronometrico per il gruppo, che si sta ricompattando

12:22 4’10” il ritardo della prima parte del gruppo. Venti secondi più dietro il secondo troncone, mentre la terza parte è a 4’45” dalla testa della corsa

12:19 Gruppo diviso in tre tronconi!

12:15 4’55” di ritardo per il gruppo, tirato dalla Deceuninck – QuickStep, che sta creando qualche frazionamento sfruttando il forte vento.

12:08 2’30″ormai per Rodriguez, mentre il gruppo ha un ritardo di 5’45” dopo 25 chilometri di corsa.

12:00 Rodriguez si è rialzato, aspettando il gruppo segnalato ormai a oltre cinque minuti, mentre Bouwman ha accelerato riuscendo a rientrare da solo sugli uomini al comando. Si forma così un quintetto in testa alla corsa.

11:53 Percorsi 18 chilometri: i due inseguitori fanno fatica e perdono terreno, con il gruppo intanto segnalato a 2’45”.

11:49 35 secondi di ritardo per i due inseguitori, mentre il gruppo concede oltre un minuto. Da segnalare il ritiro di Oscar Rodriguez (Euskadi-Murias)

11:44 Primo a rientrare su di loro è Tom Wirtgen (Wallonie-Bruxelles). Il gruppo si è intanto rialzato, mentre sono usciti all’attacco anche Koen Bouwman (Jumbo-Visma) e Sergio Rodriguez (Euskadi-Murias)

11:42 15 secondi ora di vantaggio per Joey Rosskopf (CCC Team), Robin Carpenter (Rally UHC) e Kenneth Van Rooy (SportVlaanderen-Baloise). Da dietro altri corridori accelerano per rientrare su questo terzetto.

11:38 Nuovo tentativo, sono ora in tre davanti dopo che una ventina di corridori avevano guadagnato una manciata di secondi

11:35 Tentativo rapidamente annulla, percorsi 5 chilometri sinora

11:33 Subito due attaccanti, con qualche metro di vantaggio sul gruppo

11:30 Dato in questo istante il via ufficiale

11:15 Iniziato il trasferimento: 8,7 chilometri da percorrere per i 175 corridori iscritti

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.