© Sirotti

CicloMercato, Rujano torna a correre con il figlio sognando la Vuelta

La carriera da professionista di José Rujano proseguirà anche nel 2019. L’ex talentino della Androni Giocattoli sarà presente all’imminente Vuelta a Tachira 2019 con la maglia della Venezuela País de Futuro e avrà in squadra il ruolo di contribuire molto alla crescita dei giovani e alla strategia societaria. 37 anni tra pochi giorni, El Cóndor è lontano dai radar del ciclismo che conta dal 2014, dopo la conclusione dell’esperienza con la Vacansoleil, e nel 2018 è rimasto inattivo. Nel corso di un’intervista rilasciata all’ufficio stampa della corsa di casa, ha ammesso di cullare ancora il sogno di tornare a correre in Europa.

Mi piacerebbe partecipare di nuovo alla Vuelta a España, non solo correrla, ma di essere protagonista perché ho sempre ottimismo e una mentalità vincente, mi preparo per vincere e mi sento in grado di farlo. Non era facile ricominciare da capo, ma lo sto facendo con grande umiltà, senza fretta. Finire la Vuelta al Táchira è una sfida per me, dare sostegno alla squadra, ai giovani che possono contare su un gregario”.

Nella stessa squadra milita anche suo figlio Yeison, con il quale condivide allenamenti, speranze e obiettivi: “”Ho un sogno, che è anche di mio figlio che me lo ha chiesto molte volte – aggiunge lo scalatore sudamericano – Chissà che Yeison non possa vincere la Vuelta al Tachira, oppure che non possa aiutare suo padre a vincere la corsa”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Crea la tua squadra ideale per la 14ª tappa del Giro 2019 e vinci 110€!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tredicesima Tappa Giro d'Italia 2019 LIVEAccedi
+