© Sirotti

Vuelta al Tachira 2021, José Rujano e suo figlio saranno per la prima volta compagni di squadra in corsa

Per la prima volta nella storia un padre e un figlio saranno compagni di squadra in una corsa professionistica. I corridori in questione sono il trentottenne José Rujano, vincitore di tre tappe al Giro d’Italia in carriera e terzo nella classifica generale della corsa rosa nel 2005, e il figlio Jeison José che il prossimo 17 gennaio prenderanno il via della Vuelta al Tachira con la stessa maglia, quella del Team Osorio. Dopo aver perso uno dei probabili protagonisti come Alexander Cepeda per la positività al Covid-19, dunque, la corsa a tappe venezuelana ha subito trovato un altro motivo d’interesse.

I Rujano avevano già corso contro, ad esempio agli ultimi campionati nazionali venezuelani a cronometro, quando il figlio, secondo, aveva battuto il padre, solo quarto, ma pur avendo già condiviso la squadra non erano mai stati presenti in una stessa gara con la stessa maglia: “Voglio ringraziare i miei allenatori – ha precisato Jeison José – ma ovviamente sono qui anche per correre con mio padre, che è il più grande ciclista di sempre di questa nazione”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Osorio (@osoriociclismo)

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.