© Sirotti

Israel Cycling Academy, si lavora per il Giro 2019 e il Tour 2020

La dirigenza della Israel Cycing Academy continua a lavorare per la crescita della squadra. Dopo aver affrontato per la prima volta il Giro d’Italia nel 2018, gli israeliani vorrebbero ripresentarsi anche nel 2019, per poi tentare l’assalto al Tour de France 2020. A parlarne è Sylvan Adams, il milionario canadese proprietario, che conta quindi di ricevere anche quest’anno un occhio di riguardo da parte di RCS dopo gli investimenti fatti per avere la Grande Partenza da Gerusalemme l’anno scorso.

“Non credo che il Tour de France sia possibile in questa stagione – ha riferito a VeloNews  – Speriamo di essere selezionati per correre di nuovo il Giro d’Italia. Abbiamo buoni rapporti con RCS Sport e speriamo che questo si traduca in un invito”. Adams è ormai una celebrità in Israele per essere riuscito nell’impresa di portare il Giro: “La Grande Partenza ha superato le mie aspettative. Quello che mi ha veramente impressionato è quello che è successo in Israele. La gente si è davvero interessata al Giro e qui il ciclismo è ora uno sport in crescita”.

La nuova riforma UCI, prevista per il 2020, sembra poter garantire un’ulteriore crescita alla formazione asiatica: “Con la nostra infrastruttura, siamo una squadra WorldTour che opera a livello Professional – afferma sempre Adams – Questo è un progetto a lungo termine e il nostro obiettivo finale è quello di correre il Tour“. Un sogno che potrebbe concretizzarsi già l’anno prossimo.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

12ª Tappa Tour de France 2019 LIVEAccedi
+