LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2021
GUIDASTARTLISTNOTIZIERISULTATICLASSIFICA
© ASO / Alex Broadway

Jumbo-Visma, Tom Dumoulin rivela di aver avuto un problema al sovrassella durante il Tour de France

Tom Dumoulin rivela di aver avuto problemi al sovrassella durante il Tour de France 2020. Un disagio che sinora non era mai emerso pubblicamente, ma che il portacolori della Jumbo – Visma ha confessato ai microfoni di NOS, per un documentario chiamato “Codice Giallo” che la televisione neerlandese ha realizzato sul team riguardo la Grande Boucle. È stata dunque questa una delle cause che ha portato il vincitore del Giro d’Italia 2017 a rinunciare alle proprie velleità di classifica, mettendosi a lavorare per Primoz Roglic, ancor prima che fosse la squadra a decidere di sacrificarlo all’altare dello sloveno.

“Quando vado in bici mi fa malissimo – spiegava al termine della ottava tappa, durante la quale aveva lavorato per il compagno, perdendo oltre due minuti in classifica – Così non si può andare avanti… Mi fa male ovunque”. Una decisione che a posteriore lui stesso poi definì “non proprio intelligente” perché “in fine dei conti non è stata utile a nessuno di noi”, ma in quel momento gli era sembrata la mossa giusta visto che ormai non sentiva di poter più ritrovare le sensazioni che invece poi ha vissuto in bici nel finale, chiudendo la corsa in crescendo con un settimo posto finale.

Considerazioni che tutto sommato anche i suoi direttori sportivi in quel momento condividevano visto che secondo Marijn Zeeman ormai in quel momento “bisognava concentrarsi sul resto del team visto che per Tom era finita”, mentre Grischa Niermann sottolineava che se non fosse stato per la necessità di averlo come gregario gli avrebbe consigliato di ritirarsi e tornare a casa.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.