CicloMercato 2022, l’agente di Nibali: “Nessun contatto con Ineos, Vincenzo deve ancora decidere il futuro ma la priorità resta la Trek-Segafredo”

© Sirotti

L’agente di Vincenzo Nibali risponde alle indiscrezioni di Beppe Conti che lo vorrebbero alla Ineos Grenadiers a partire dal 2022. Come riportato nell’ultima puntata di RadioCorsa, questa operazione di mercato sarebbe voluta soprattutto da Pinarello che vorrebbe vedere il siciliano chiudere la carriera con lo stesso marchio con cui iniziò nell’ormai lontano 2005 con la maglia della Fassa Bortolo. Lo Squalo dello Stretto ha un contratto con la Trek – Segafredo fino al termine del 2021 e Alex Carrera, il suo storico agente, ha ribadito come la priorità di Vincenzo, qualora decidesse di correre almeno un’altra stagione, sarebbe quella di rimanere nella sua attuale squadra.

Non abbiamo avuto alcun colloquio con la IneosVincenzo ha un contratto con la Trek – Segafredo per il 2021 ed è molto felice – le parole dell’agente a cyclingnews – Vincenzo deve ancora decidere sul suo futuro, ma abbiamo sempre detto che ci saremmo incontrati con la direzione del team Trek – Segafredo nel nuovo anno per parlarne. Prenderemmo in considerazione altre opzioni e altre offerte solo se non raggiungessimo un accordo con loro“. 

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info