© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

CicloMercato 2019, gli italiani senza contratto

Il CicloMercato 2019 si è ufficialmente aperto il primo agosto con un gran numero di italiani senza contratto. Se da un lato questo significa nuove possibilità e nuovi contratti, dall’altro ci sono infatti corridori che arrivano a scadenza e potrebbero ritrovarsi senza nuovi accordi. Trovare spazio è sempre difficile nel ciclismo moderno, sempre più globale e quindi con sempre maggiore concorrenza. Abbiamo dunque provato anche quest’anno a fare il punto della situazione riguardo i nostri connazionali che nel 2018 risultavano avere un contratto con squadre delle prime due divisioni, quelle considerate propriamente professionistiche secondo l’ordinamento attuale (anche considerando che a livello continental i contratti son sempre annuali proprio per la natura stessa dell’inquadramento).

Questa sessione era iniziata dunque chiaramente con molti nomi che dovevano trovare una sistemazione, almeno ufficialmente. L’elenco è stato stilato senza includere eventuali corridori che hanno già annunciato il proprio ritiro, oppure corridori che risultano fermi per doping, che siano stati già squalificati o ancora in attesa di sentenza. Non tiene inoltre conto di corridori che hanno concluso la loro squalifica, ma che quest’anno non avevano contratti con nessuna squadra (WorldTour, Professional o Continental). Sottolineiamo inoltre che si tratta di una lista che tiene conto di quanto ufficializzato ad oggi dalle squadre, oppure pubblicamente dai corridori stessi.

All’apertura del CicloMercato il numero era di 67, ma al momento risultano senza contratto per il prossimo anno 8 corridori professionisti (2 WorldTour e 6 Professional). Considerando le formazioni continental (qui potete trovare la tabella dedicata) il numero si impennerebbe rapidamente sopra i 50, ma non c’è da preoccuparsi: chiaramente è un numero che ha mostrato di poter scendere rapidamente. Si tratta infatti, fortunatamente, di un elenco provvisorio che aggiorneremo costantemente nel corso del tempo, con la speranza di vedere il numero ridursi sempre più.

Nel caso di imprecisioni, saremmo grati ai diretti interessati di segnalarci qualsiasi modifica in modo da poter offrire al nostro pubblico un elenco il più possibile aggiornato e corrispondente alla realtà effettiva. In caso di errori, i diretti interessati possono dunque contattare la nostra redazione scrivendoci direttamente una mail, o utilizzando i social network all’indirizzo Twitter (@SpazioCiclismo) e Facebook (Spazio Ciclismo).

I corridori sono contrassegnati con l’asterisco se ci sono indiscrezioni, interviste, dichiarazioni riguardo un loro contratto per la prossima stagione, pur mancando ancora un accordo definitivo.

Ciclisti Italiani Senza Contratto 2019

WorldTour
Eros Capecchi (Quick-Step Floors)
Eugenio Alafaci (Trek-Segafredo)

Professional
Simone Ponzi (Nippo-Fantini)
Marco Tizza (Nippo-Fantini)
Simone Antonini (Wanty-GroupeGobert)
Liam Bertazzo (Wilier-Selle Italia)
Jacopo Mosca (Wilier-Selle Italia)
Filippo Pozzato (Wilier-Selle Italia) *

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

9 commenti

  1. Gaspa ufficiale Dimension Data

  2. Ma Liam Bertazzo? Nessuna news sulle possibili destinazioni?

  3. Ha Giovanni Visconti trova una novella squadra ?

  4. Come si spiega che Jacopo Mosca, uno dei migliori neo-pro degli ultimi due anni, sia senza squadra quando ormai siamo a fine novembre ?
    Nella ormai ex Wilier Selle Italia è stato uno dei pochi , Mareczko a parte, capace di mettersi costantemente in evidenza, sia nelle corse a tappe (dove ha anche vinto) che nelle corse di un giorno, eppure non l’hanno confermato. Assurdo ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.