Bahrain-Victorious, Eros Capecchi annuncia il ritiro: “Felice di questa scelta, è il momento giusto”

Eros Capecchi non sarà in gruppo il prossimo anno. L’ultima corsa da professionista del corridore umbro sarà dunque la Bretagne Classic, corsa domenica 29 agosto. A 35 anni, di cui 16 passati in gruppo, si chiude dunque la carriera di un corridore capace di correre per alcune delle squadri più importanti del gruppo come Liquigas, con la quale passò professionista nel 2006, Movistar (2013-2015), Astana (2016), QuickStep (2017-2019) e Bahrain (2020-2021). Nella sua lunga carriera, vissuta soprattutto al fianco dei capitani, sono quattro i successi, con la vittoria di tappa al Giro d’Italia 2011 a spiccare.

Sono felice di questa scelta perché è il momento giusto“, spiega alla Gazzetta il compagno della commentatrice RAI Giada Borgato, che in questi anni si è fatto apprezzare per la sua capacità di lavorare per i capitani dopo un inizio di carriera in cui sembrava invece promesso ad una carriera da leader. Un ruolo importante che ha svolto con grande dedizione, partecipando a 19 grandi giri, era al fianco di Nairo Quintana nel trionfo al Giro 2014 e di Vincenzo Nibali due anni dopo (nonché di Ivan Basso nel 2010, ma quella Corsa Rosa per lui durò poco più di una settimana), e 14 classiche Monumento.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *