Coronavirus, dal 14 aprile inizierà la distribuzione delle mascherine prodotte da Santini

Le maschere di Santini saranno distribuite appena dopo Pasqua. La bellissima notizia è stata diramata in giornata, dopo che i prodotti progettati dall’azienda lombarda hanno superato i relativi test di qualità. Il maglificio della provincia di Bergamo aveva annunciato un paio di settimane fa la propria intenzione di convertire la propria produzione per aiutare la popolazione locale, in una delle zone più colpite dalla pandemia. Il marchio, che produce divise sportive (tra cui quella della Trek-Segafredo di Vincenzo Nibali), ha confermato la propria scelta di riconvertire la propria produzione. In tutto dovrebbe riuscire a creare tra le 50.000 e le 60.000 unità al giorno, da fornire alla popolazione a partire dal 14 aprile.

Abbiamo avuto l’ok del Politecnico di Milano” ha confermato Paola Santini, direttrice dell’azienda insieme alla sorella Monica, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport: “Il nostro prototipo ha superato tutti i test ed è stata certificata come Tipo 1: ‘maschere facciali a uso medico, utilizzabile solo da pazienti e personale’, non per i professionisti che operano in sala operatoria. A questo punto abbiamo inviato tutta la documentazione all’Istituto superiore di Sanità, che dovrebbe darci l’ok entro questa settimana, ma ci hanno già detto di partire con la produzione. Il 14 aprile, subito dopo Pasqua, inizierà la distribuzione delle mascherine“.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.