© Cycling Pro Net

Alkmaar 2019, Yves Lampaert si arrende all’evidenza: “Ho fatto di tutto per arrivare da solo ma Viviani era troppo forte”

Yves Lampaert è salito oggi sul secondo gradino del podio della prova in linea degli Europei di Alkmaar 2019. Il belga non era la prima scelta della sua Nazionale, eppure ha saputo ritagliarsi un ruolo importante entrando nell’azione decisiva della corsa. Ritrovatosi da solo con due corridori velocissimi come Viviani e Ackermann, non ha potuto fare altro che provare un’accelerazione all’ultimo giro, riuscendo a staccare il tedesco, ma non l’italiano. A quel punto non ha potuto fare altro che arrendersi allo strapotere di Viviani, che lo ha superato senza problemi.

È stata una giornata difficile. Sono stato un po’ sorpreso di ritrovarmi con Viviani e Ackermann in quel modo – ha commentato ai microfoni di Cyling Pro net – C’era un po’ di confusione nel gruppo di testa, siamo subito andati avanti e sapevo che ci saremmo giocati il podio. Sapevo anche che non sarebbe stato facile battere Viviani e Ackermann, dovevo arrivare da solo. Ho provato di tutto per arrivarci, ma Viviani era troppo forte“.

In ogni caso, il bicchiere è mezzo pieno per lui: “Devo essere soddisfatto di questo secondo posto, e così è. Pensavo davvero di poter vincere, ma Viviani è stato molto forte oggi. Resta una prestazione molto buona, devo essere contento di questo risultato e ora non vedo l’ora che arrivino le prossime gare” ha concluso.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.