© UAE Emirates

Vuelta a España 2019, la UAE-Emirates si presenta al via con Aru, Pogačar e Gaviria

Anche la UAE-Emirates ha annunciato oggi la propria selezione per la Vuelta a España 2019. La squadra degli emirati schiererà al via della corsa che si svolgerà dal 24 agosto al 15 settembre una formazione che potrà puntare sia alla classifica generale che alle tappe intermedie. Per il primo obiettivo, la squadra si affiderà soprattutto a Fabio Aru, vincitore dell’edizione 2015, che torna così a correre la corsa a tappe spagnola per la quinta volta. Il sardo sarà affiancato dal talentuoso sloveno Tadej Pogačar, al primo Grande Giro in carriera, che sarà al via della Vuelta per acquisire esperienza ma, in caso di ottime prestazioni, potrebbe anche condividere i gradi di capitano con Aru. Per le tappe intermedie, invece, la squadra punta tutto su Fernando Gaviria che, dopo aver saltato il Tour de France, farà il suo debutto nella corsa iberica, per cercare una vittoria che manca ormai da tre mesi e che, se ottenuta, gli permetterà di entrare nel club dei corridori che hanno vinto almeno una tappa in tutti e tre i Grandi Giri.

La rosa è completata da Valerio Conti, già vincitore di una tappa alla Vuelta nel 2016, Sergio Henao, che potrà essere utile ad Aru e Pogačar nelle tappe più difficili, Sebastian Molano, che avrà il compito di tirare la volata a Gaviria ma anche di sostituirsi a lui qualora la situazione lo richiedesse, Oliviero Troia e Marco Marcato, che avranno il compito di scortare i capitani nelle varie fasi di corsa.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.