© LaPresse / Ferrari - Paolone

UAE Tour 2020, una parata di big attesa al via

Tanti big sono attesi al via dell’UAE Tour 2020. Le temperature calde del Medio Oriente di inizio anno e i ricchi premi messi in palio dagli organizzatori fanno molta gola alle squadre e ai loro capitani. La corsa emiratina, in programma dal 23 al 29 febbraio prossimi, ha già ricevuto quindi l’adesione di molti nomi di primo piano, tra cui Alejandro Valverde (Movistar), vincitore da queste parti dell’Abu Dhabi Tour 2018 e due volte vincitore della tappa con arrivo in cima a Jebel Hafeet. Gli altri uomini di classifica più attesi sono Rohan Dennis (Team INEOS), Tadej Pogačar (UAE Team Emirates), Adam Yates (Mitchelton-Scott), Wout Poels (Bahrain-McLaren) e Ilnur Zakarin (CCC Team).

La sfida sarà agguerrita anche tra i velocisti, con Fernando Gaviria (UAE Team Emirates), Caleb Ewan (Lotto Soudal), Dylan Groenewegen (Jumbo-Visma), Sam Bennett (Deceuninck-QuickStep), Pascal Ackermann (BORA-hansgrohe), Arnaud Démare (Groupama-FDJ) e Mark Cavendish (Bahrain-McLaren) che rappresentano i nomi di più alto profilo già sicuri di presentarsi al via.

Tra gli italiani, le speranze di successo sono riposte soprattutto in Giulio Ciccone (Trek-Segafredo) e Davide Formolo (UAE Team Emirates).

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.