© Sirotti

Tour de France, ritorno ad Andorra nel 2020 o 2021

Il patron di ASO, Christian Prudhomme, ha comunicato oggi che il Tour de France ritornerà ad Andorra nel 2020 o nel 2021. Questo è il risultato di un accordo siglato con Andorra Turismo, che ha confermato, tramite il ministro Francesc Camp, come l’impegno preso sia “al 100%” e quanto sia importante che sia già stato annunciato. Secondo quanto riportato sulla agenzia di stampa spagnola EFE, si tratterà della sesta volta che la Grande Boucle sconfinerà nel principato pirenaico, con l’ultima esperienza datata 2016. L’intenzione è quella di ospitare un arrivo, un giorno di riposo e quindi la successiva ripartenza.

Dove si terrà questo arrivo è ancora tutto da verificare, con Camp che sottolinea come le opzioni principali siano quelle di Arcalís, dove nel 2016 vinse Tom Dumoulin, Port de Envalira, La RabassaPal“. Per Prudhomme si tratta anche di un riconoscimento per un piccolo Paese che ospita tanti professionisti: “Il corridore francese Julian Alaphilippe risiede in questo Paese ed è estremamente felice, e ci sono anche ciclisti spagnoli di livello spagnolo che vivono qui” ha chiosato.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.