© Sirotti

Parigi-Roubaix 2019, frattura alla clavicola per Andrea Tafi: finisce il sogno

Niente Parigi – Roubaix 2019 per Andrea Tafi. Il sogno del 52enne di Fucecchio si è infranto ieri, quando è finito violentemente a terra in una corsa amatoriale proprio nel suo paese. Investito da un altro corridore mentre era in testa al gruppo, il vincitore dell’Inferno del Nord 1999, che puntava al clamoroso ritorno nel ventennale del suo trionfo, dovrà operarsi per la riduzione di una frattura alla clavicola. A questo punto sembra dunque davvero impossibile possa riuscire a trovare il modo di correre una delle prove più dure in assoluto del calendario internazionale, che quest’anno si svolgerà domenica 14 aprile.

Tafi si allenava da oltre sei mesi per rincorrere questo suo sogno, ma chiaramente questo infortunio sembra mandare tutto all’aria, anche l’eventualità che possa essere il giorno prima alla partenza della prova dedicata agli amatori. Dopo un inverno in cui molto si era parlato della possibilità che potesse trovare una squadra, proprio recentemente era tornata in vigore l’ipotesi per una decisione al riguardo che sembrava imminente, pur senza alcuna concretizzazione ancora all’0rizzonte.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Un commento

  1. Peccato è stato bellissimo questo sogno finché è durato, non ci voleva proprio. Forza Tafi e buon recupero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.