© Sirotti

Operazione Aderlass, Georg Preidler condannato a un anno di carcere

Georg Preidler è stato condannato a 12 mesi di reclusione e a pagare una multa di 2.880 euro per frode sportiva. Il tribunale di Innsbruck ha ordinato la sospensione della condanna per l’ex ciclista austriaco che aveva confessato di aver fatto ricorso a pratiche illecite. I pubblici ministeri lo hanno accusato di aver praticato doping ematico e di aver usato ormoni della crescita tra il 2017 e il 2019. Il verdetto del processo non è ancora definitivo, dunque sia l’accusa che la difesa possono ancora ricorrere in appello.

Preidler, che in seguito alle sue dichiarazioni aveva ricevuto una squalifica di quattro anni da parte dell’UCI, non è l’unico atleta coinvolto nell‘Operazione Aderlass, il caso di doping nato attorno alla figura del dottor Mark Schmidt, che ha riguardato soprattutto sportivi austriaci, sloveni e tedeschi, non senza toccare anche il ciclismo italiano visto che ha portato alla squalifica di Alessandro Petacchi.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.