Intermarché-Wanty-Gobert, annunciato l’ingaggio di Rune Herregodts e Arne Marit

Prosegue l’intenso CicloMercato della Intermarché-Wanty-Gobert. La formazione belga, che negli scorsi giorni aveva già ufficializzato ben sei nuovi innesti per la prossima stagione, ha annunciato oggi l’ingaggio di altri due corridori, entrambi provenienti dalla Sport Vlaanderen-Baloise. Si tratta dei belgi Rune Herregodts e Arne Marit, che hanno firmato un contratto valido fino al termine del 2024. Il primo, 24 anni, è stato in grado quest’anno di imporsi nella prima tappa della Vuelta a Andalucia e, di recente, nella prima del Sazka Tour, successi che hanno fatto seguito a quello ottenuto alla Ronde van Drenthe 2021, sua prima affermazione tra i professionisti. Prima vittoria tra i pro’ nel 2021 anche per Marit, 23 anni, che lo scorso ottobre ha conquistato il GP du Morbihan davanti a Bryan Coquard ed Elia Viviani.

“Sono felice di unirmi alla squadra, perché stavo cercando un ambiente in cui poter continuare a migliorarmi – ha dichiarato Herregodts – Vincere è l’obiettivo finale di ogni ciclista, ma fare progressi è la mia principale fonte di motivazione. Durante le mie prime due stagioni da professionista ho scoperto di essere in grado di seguire i migliori corridori in salita. Ma, ora che mi avvicino al World Tour, dovrò scoprire di nuovo come posso usare al meglio le mie qualità per massimizzare il mio contributo agli obiettivi della squadra. Sarà un interessante viaggio di scoperta, perché la mia intenzione è quella di rimanere più di due stagioni con la squadra. Una cosa è certa: la mia predilezione per le fughe rimarrà invariata“.

“Ho seguito come la squadra è cresciuta fino a diventare una delle migliori del gruppo – le parole di Marit – I risultati di Gerben Thijssen, per il quale ho fatto il lead out negli anni da Under 23, parlano da soli. La sua grande progressione come velocista in questa stagione mi ispira. Spero di fare la stessa evoluzione di Gerben. Il mio obiettivo finale è competere per la vittoria sugli Champs-Elysées, lo sprint più prestigioso del mondo. Ho mostrato le mie capacità con una vittoria al GP du Morbihan e un settimo posto alla Paris-Tours. Sfortunatamente, la mia progressione è stata rallentata in questa stagione da una lunga serie di cadute e sfortune. Sono molto grato per la fiducia che la Intermarché-Wanty-Gobert ha mostrato per me durante questo periodo difficile”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button