© Sirotti

GP de Quebec 2019, Michael Matthews ancora incredulo dopo la doppietta: “Sono senza parole”

Evidentemente l’aria canadese fa molto bene a Michael Matthews. Ieri si è aggiudicato il GP de Quebec 2019 con una splendida volata, rimontando negli ultimi metri sia Peter Sagan (Bora-hansgrohe) che Greg Van Avermaet (CCC), che avevano tentato un attacco negli ultimi chilometri. Il corridore australiano è riuscito così a bissare il successo dello scorso anno, quando si aggiudico entrambe le corse canadesi. Un successo che arriva dopo una stagione decisamente difficile per il ciclista del Team Sunweb, ma che gli potrà dare la giusta spinta in vista dei Mondiali di Yorkshire 2019.

Sono ancora senza parole – ha detto l’australiano con un sorriso alla fine della corsa – fare doppietta qui in Quebec, dopo una gara straordinaria da parte di tutto il team, è semplicemente incredibile. I ragazzi hanno lavorato duramente per me per tutto il giorno. Non ho altro da dire che ringraziare la mia squadra, mia moglie e i miei allenatori per tutto il supporto”.

Matthews, oltre che al GP de Montréal 2019 di domani, guarda già ai prossimi Mondiali di Yorkshire 2019: “Penso che sarà una di quelle gare di logoramento, con probabilmente un gruppo più ristretto di quello che è stato qui in Canada, a causa del tempo e della distanza. Penso che sia una corsa di 280 chilometri, quindi sarà una giornata molto lunga. Se arrivasse un gruppo di 50 o 60 corridori come qui oggi, sarei molto sorpreso”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.