Giro di Svizzera 2021, Stefan Bissegger: “È ancora incredibile. Sapevo di essere il più veloce”

Stefan Bissegger si è concesso oggi il lusso di vincere davanti al pubblico di casa. Dopo la delusione del secondo posto nella cronometro inaugurale, il giovane talento svizzero della EF Education-NIPPO ha vinto oggi la quarta tappa del Giro di Svizzera 2021 partendo da lontano e battendo in uno sprint a tre il francese Bejamin Thomas e lo statunitense Joey Rosskopf. Si tratta della seconda vittoria stagionale per lui, dopo terza tappa della Parigi-Nizza, che con soltanto 39 secondi in più di margine poteva valergli anche la maglia di leader.

È ancora incredibile, lo sto realizzando ora – ha spiegato al termine della tappa – È stato difficile all’inizio prendere la fuga. Ce l’ho fatta ma è stato molto faticoso. Sapevo di essere il più veloce, me la cavo nelle volate ristrette, ci ho creduto e la parte più difficile è stato superare la salita”.

Ha provato anche a guadagnare abbastanza vantaggio per prendere la maglia di leader, ma non è stata la sua priorità: “Sapevo di poter prendere la maglia ma ero focalizzato sulla vittoria di tappa, ci saranno altre occasioni è andata bene così”. Questa settimana, nel complesso, sta andando molto bene per lui: “Sono stato con i miei compagni in ritiro per alcune settimane, mi sono allenato bene. Non vedevo l’ora di correre davanti al pubblico di casa. Il grande obiettivo per me era la cronometro, ma è successo qualcosa di differente”, ha concluso.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.