Giro del Delfinato 2021, Steven Kruijswijk: “Mi aspettavo qualcosa in più, non sono riuscito a trovare il ritmo”

Steven Kruijswijk deluso dalla sua prova nella quarta frazione del Giro del Delfinato 2021. Il corridore della Jumbo-Visma ha chiuso infatti in diciannovesima posizione la cronometro odierna, con un ritardo di 38” dal vincitore di giornata Alexey Lutsenko. Il neerlandese, pur avendo già dichiarato alla vigilia della corsa di non essere al top della forma, non ha nascosto di aspettarsi qualcosa di più dalla prestazione odierna e di essere dunque rimasto leggermente deluso, pur sapendo che c’è ancora spazio nelle ultime tappe per ribaltare la classifica generale, in cui attualmente occupa la tredicesima posizione, a 40” dalla maglia gialla.

Mi aspettavo qualcosa in più, non sono riuscito a trovare il ritmo. Nella seconda parte penso di aver perso troppo tempo – ha dichiarato con franchezza ai nostri microfoni al termine della sua prova – Speravo meglio, ma è andata come è andata. Bisognava spingere il più possibile nei tratti di salita e provare a recuperare  un po’ in discesa, ma era più una questione di sensazioni ,non è mai andata come volevo e non ho corso con i miei parametri abituali”.

Il classe ’87  ha poi sottolineato le differenze tra i tanti chilometri a cronometro del prossimo Tour, che potranno essere decisivi in ottica classifica generale, e la crono odierna, che invece ha solo delineato qualche differenza, in attesa dei verdetti delle grandi tappe di montagna: “In ogni GT ci sono le crono, fa parte della classifica, specialmente in questo Tour ce ne sono parecchie e faranno segnare delle differenze in classifica. Qui la crono ha fatto segnare delle differenze in classica, ma penso che le due tappe del weekend potranno ribaltarla nuovamente”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.