© Sirotti

Gand-Wevelgem 2020, Mathieu van der Poel risponde a van Aert: “Corro sempre per vincere”

La risposta di Mathieu van der Poel alle accuse di Wout van Aert non si è fatta attendere. Il capitano della Alpecin-Fenix è finito nell’occhio del ciclone al termine della Gand – Wevelgem 2020 a causa delle dichiarazioni del rivale della Jumbo-Visma che hanno lasciato intendere un comportamento non troppo sportivo da parte sua. Secondo il belga, infatti lui avrebbe corso soltanto per rintuzzare i suoi attacchi, senza mai prendere l’iniziativa per provare a vincere la corsa. Così facendo, avrebbe penalizzato entrambi non facendo altro che favorire gli avversari.

Al termine della corsa ha replicato ai microfoni di Sporza: “In realtà penso che sia una strana reazione da parte di Wout. Era uno dei migliori corridori in quel gruppo di testa. Se attacca, ovviamente devo rispondere. Altrimenti poi diranno in squadra ‘perché hai lasciato scappare quegli uomini?’ Penso che sia un po’ ridicolo dire che corro per farlo perdere. Corro sempre per vincere“.

“Non lo biasimo – ha poi aggiunto – Lo capisco anche, perché sono andato a prenderlo un paio di volte. Ma ribadisco ancora: lo faccio per vincere. È uno dei migliori corridori del mondo e questa è solo la gara”. Alla fine, ha vinto la stanchezza: “Quando sono tornato a quel gruppo di quattro, ero completamente al limite. Si è visto anche nello sprint”.

Van der Poel però ci tiene a spegnere subito le polemiche: “Nemmeno io sono arrabbiato con lui. Volevo solo spiegare la mia versione della storia“.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *