© Deceuninck - QuickStep / Sigfrid Eggers

Deceuninck-QuickStep, raduno di tre giorni in Belgio: “Più che gli allenamenti, ci interessa rimettere insieme il gruppo”

Il “Wolfpack” si rimette in cammino. La Deceuninck-QuickStep, che nelle sua fila annovera fra gli altri Julian Alaphilippe e Remco Evenepoel, annuncia infatti un primo raduno di corridori in vista della ripresa della stagione, fissata per l’1 agosto per quel che riguarda le gare di livello World Tour. I corridori della formazione belga si ritroveranno il prossimo 15 giugno per una tre-giorni di allenamento, ferma restando l’osservanza di tutte le regole necessarie per evitare il contagio e la diffusione del Covid-19. Per il gruppo diretto da Patrick Lefevere il primo passo ufficiale, quindi, dopo il blocco delle gare dello scorso marzo.

Il raduno si terrà nel nord del Belgio e i corridori utilizzeranno una sorta di grande casa, che è stata preferita al soggiorno in albergo, in modo da ridurre al minimo i rischi per la salute e i contatti con persone estranee alla squadra. Lo staff medico della Deceuninck-QuickStep sta inoltre predisponendo un piano in modo che i corridori e i membri dello staff possano essere testati prima della loro partenza o almeno immediatamente dopo il loro arrivo alla sede del raduno. “Verranno inoltre predisposti uno stringente protocollo e tutte le precauzioni possibili per minimizzare le possibilità di infezione”.

In precedenza, era stata la Israel Start-Up Nation ad allestire per prima un “camp” per alcuni dei suoi corridori. Così l’allenatore Koen Pilgrim: “Più che una strutturata serie di allenamenti, sarà più un rimettere insieme il gruppo, visto che gran parte dei corridori stanno seguendo i programmi che i loro preparatori hanno studiato. Sfrutteremo poi l’opportunità per fare qualche ricognizioni sui percorsi di Giro delle Fiandre (18 ottobre) e Gand-Wevelgem (11 ottobre). Ci piacerebbe farlo anche sulle strade della Parigi-Roubaix, ma dovremmo attraversare il confine con la Francia, cosa che in questo periodo potrebbe essere complicata. Faremo delle buone sgambate, ma più di tutto ci interessa rivedere insieme il nostro gruppo e divertirci in bicicletta, dopo un così lungo periodo in cui siamo rimasti separati”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.