© ASO / Broadway

BinckBank Tour 2019, Dylan Groenewegen ammette: “C’erano due corridori più veloci di me”

Non trova scuse Dylan Groenewegen dopo il terzo posto ottenuto nella seconda tappa del BinckBank Tour 2019. Il corridore della Jumbo-Visma, che al termine della prima tappa si era lamentato di un corridore che gli aveva ostacolato la volata, ha ammesso che stavolta è stato battuto da avversari che andavano più forte: Jasper Philipsen (UAE Emirates) e Sam Bennett (Bora-Hansgrohe), vincitore della seconda volata consecutiva. Il velocista olandese ha infine ringraziato il suo compagno di squadra Mike Teunissen, bravo a lanciargli la volata, ed è già pronto a riprovarci ancora, già a partire dal traguardo di Aalter della terza tappa.

Bisogna essere onesti: oggi c’erano due corridori più veloci– ha ammesso il neerlandese- Eravamo in una posizione ideale. Mike ha lanciato molto bene lo sprint. La squadra ha fatto un buon lavoro tenendo sotto controllo la tappa e andando a riprendere la fuga. Abbiamo lavorato bene tutto il giorno, purtroppo abbiamo perso un elemento importante con il ritiro di Maarten Wynants (lussazione alla spalla per lui- ndr)”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.