Ag2r La Mondiale, nuove prospettive per Oliver Naesen: “Il Tour sarà il mio prossimo obiettivo”

Oliver Naesen avrebbe dovuto partecipare alle Classiche, tutte annullate a causa del coronavirus. Il corridore della Ag2r La Mondiale da diversi anni incentra la sua stagione sugli appuntamenti di Primavera e quest’anno era particolarmente determinato ad ottenere quel successo importante più volte solo sfiorato. L’ex campione nazionale  belga, proprio per perfezionare la sua condizione, aveva partecipato alla Parigi – Nizza, salvo poi essere costretto ad abbandonare nel corso della quinta frazione a causa di problemi intestinali. Adesso, però, dal momento che tutti i suoi appuntamenti sono stati cancellati, o spostati in un altro momento della stagione, è costretto a cambiare i suoi obiettivi.

“La mia agenda era piena, ma ora è completamente vuota. È una sensazione molto strana. La primavera è un bel casino per me. Realisticamente, il Tour sarà il prossimo obiettivo. Questo è estremamente importante a livello internazionale, ma per me lo è molto meno. Inoltre non so se si disputerà – ha affermato a wielerflits – Non ho ancora nemmeno guardato il percorso. Ero concentrato completamente sul Giro delle Fiandre e sulle altre gare. Peccato”.

Lui, in Belgio, può allenarsi all’aperto, mentre i suoi compagni di squadra francesi non possono uscire ad allenarsi, come conseguenza del decreto emanato dal Governo transalpino: “Sento i miei compagni di squadra e molti non possono più allenarsi all’esterno. Ma sono obbligati a continuare l’allenamento, perché se non fai nulla per 15 giorni, inizi da zero. E questa non è l’intenzione. Ora si allenano al chiuso sui rulli o sulla cyclette. È davvero un inferno”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button