© Mario Stiehl

Ag2R La Mondiale, Oliver Naesen scalpita: “Dalla Sanremo alla Amstel, in questa primavera voglio vincere”

Le corse del Nord si avvicinano e per alcuni corridori inizia il periodo più importante della stagione. Nel fine settimana, con Omloop Het Nieuwsblad e Kuurne-Bruxelles-Kuurne (rispettivamente sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo), si apre infatti la consistente fetta di calendario caratterizzata dalle classiche di un giorno e, in tanti casi, dal pavè. Fra gli atleti più attesi c’è il belga Oliver Naesen, punto di riferimento della Ag2R La Mondiale per questa tipologia di corse. Nella primavera del 2019 il corridore di Oostende è stato spesso protagonista, senza però riuscire a piazzare la stoccata che cambia la stagione.

“Ma stavolta vorrei proprio vincere qualcosa in primavera – le parole di Naesen in un’intervista rilasciata a Sporza – Tutti i corridori belgi non vedono l’ora che comincino queste corse. La Omloop Het Nieuwsblad? Per me è il vero inizio della stagione. Puoi andare quanto vuoi durante la preparazione, ma alla partenza tutti partiremo da zero. Certo, sei preoccupato da quello che i tuoi avversari stanno facendo, ad esempio dei risultati che hanno fatto alla Volta ao Algarve 2020. Ho visto tutte le corse a cui non ho partecipato…  (Naesen finora ha affrontato Volta a Comunitat Valenciana e Vuelta a Andalucia – ndr). Ma devi sempre partire dalle tue qualità. Se guardi la lista dei partenti prima e pensi ‘Oh, quello è bravo e ha già vinto qui e là’, a quel punto puoi anche non presentarti alla partenza. Al via non ci sono brutti corridori”.

In quali condizioni si presenta Naesen? “Non penso che sarò al massimo in questo fine settimana. È proprio l’inizio della stagione, c’è parecchio da fare dopo. Le condizioni meteo? Dànno brutto tempo, ma non è che mi interessi particolarmente. Spesso è più facile correre quando piove, perché per tanti corridori del gruppo diminuisce il livello di coraggio. Era una cosa che dicevo in passato: buone cose nel brutto tempo, per me la pioggia non sarà un nemico”.

Il belga spesso ha vinto durante le corse d’autunno, ma in primavera non ha ancora colto un bersaglio grosso: “Vincere è sempre bello, ma stavolta mi piacerebbe proprio farlo in primavera. Questo periodo della stagione è più importante rispetto all’autunno, ed è per questo che guardo con molto interesse a tutto il blocco di gare fra la Milano-Sanremo e la Amstel Gold Race. La concorrenza? Uno da tenere sicuramente d’occhio è Mathieu van der Poel: è un corridore super, ma nel 2019 non mi ha sempre battuto… Attenzione anche a Dylan Teuns, che ha fatto grandi progressi negli ultimi due anni. Anzi, direi che possiamo chiamarli salti. Sicuramente, in questo fine settimana, sarà protagonista. L’anno scorso alla Omloop è arrivato quinto, non può certo essere una coincidenza”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.