LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2021
GUIDASTARTLISTNOTIZIERISULTATICLASSIFICA

Mitchelton-Scott, Stefano Garzelli assicura: “Il contratto è firmato: nel 2021 Manuela Fundacion sarà nei professionisti”

Stefano Garzelli chiarisce la vicenda Manuela Fundacion. L’ex corridore si era esposto in prima persona nella sponsorizzazione dell’associazione spagnola, che desidera entrare nel mondo del ciclismo professionistico. In un periodo in cui tante formazioni della massima categoria sono in difficoltà economica, non sembrava essere stato particolarmente difficile trovare un team di cui diventare main sponsor: nelle scorse settimane si sono succeduti annunci e smentite di un accordo con la Mitchelton-Scott. Gli australiani, a sorpresa, con le parole di Gerry Ryan hanno poi fatto marcia indietro, facendo di fatto saltare l’accordo. Almeno per il momento, perché l’associazione iberica è forte di un contratto firmato anche da Shayne Bannan, proprietario e general manager del team World Tour.

L’ex scalatore, che per il nuovo impiego con Manuela Fundacion ha lasciato il proprio ruolo di commentatore con RaiSport, ha spiegato in un’intervista con Raffaele Ferrara: “Un mese fa sono stato contattato tramite José Manuel Moreno perché già da un po’ Manuela Fundacion voleva fare il salto e mi ha chiesto se potevo fare qualcosa. Ho quindi contattato alcune strutture che sapevo potevano essere in difficoltà in questo periodo. In particolare c’era una squadra che mi piaceva, la Mitchelton-Scott, perché ha una grande struttura, grandi dirigenti e grandi corridori. Li ho contattati per entrare nel 2021, loro hanno proposto di entrare già nel 2020 con la partenza della stagione. Ne ho parlato con Francisco Huerta, abbiamo valutato che si poteva correre già il Tour. Siamo arrivati presto un accordo”.

Il tipo di intesa sembrava evidente: “Noi andremmo a mantenere tutta la struttura anche per il 2021, compresi meccanici e massaggiatori. L’accordo è di sponsorizzazione con licenza australiana fino a dicembre, poi da gennaio licenza e proprietà spagnola. Il 5 giugno tutte le parti hanno firmato un contratto, con durata fino a 2023 o 2025 in base alle licenze: c’è la firma di Shayne Bannan. Abbiamo fatto la maglia e tutti i mezzi per partire. Sono state fatte tante riunioni digitali con il nuovo staff per parlare già per il 2021. Era previsto che per lunedì venissero tutti a Granada. Ieri mattina ci siamo svegliati con la sorpresa che Gerry Ryan dice che l’accordo non è ancora chiuso e chiaro. Ma c’è un contratto già firmato da tutti con nomi e cifre. Noi andiamo avanti, non stiamo nascondendo niente a nessuno. Oggi esce il comunicato che loro si tirano indietro. Il signor Ryan, che non è mai stato nella trattativa, dice che continua. Ma il contratto vale a tutti gli effetti, è firmato da entrambe le parti con tutti i dettagli”.

Garzelli mette infine la mano sul fuoco sul nuovo progetto, che al più tardi partirà nel 2021: “Non è che perché siamo piccoli ed entriamo ora siamo quelli che non capiscono niente. Abbiamo accettato tutte le richieste. Andavamo a firmare per il 2021 tutti i corridori, anche quelli che al momento non hanno un contratto per la prossima stagione. Visto che ho messo la mia faccia, ho voluto chiarire personalmente la situazione. Posso assicurare che nel 2021 la Manuela Fundacion sarà tra i professionisti“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.