© Sirotti

Mitchelton-Scott, Sam Bewley operato al polso per complicazioni dopo la caduta al Tour de France 2020

Non è stato un 2020 fortunato per Sam Bewley. Il corridore della Mitchelton-Scott è stato costretto a concludere anzitempo la propria stagione durante il Tour de France 2020, nel quale è rimasto coinvolto in una caduta durante la decima tappa. Portato immediatamente in ospedale, gli esami avevano evidenziato una frattura al polso, che lo aveva costretto a terminare anzitempo la propria annata. Da allora per il neozelandese è iniziato un calvario ospedaliero per alcune complicazioni sorte a seguito della caduta. Come aggiornato in giornata dalla squadra australiana, il corridore, fresco di rinnovo di contratto, si è dovuto sottoporre a un’operazione chirurgica di recente per sistemare l’infortunio.

Sul proprio profilo Twitter, la Mitchelton-Scott ha per fortuna riconosciuto che tutto è andato al meglio: “Dopo essere caduto al Tour de France ad agosto con un polso rotto – si legge nel post pubblicato questa mattina – Sam Bewley ha avuto alcune complicazioni con il suo recupero, che hanno richiesto un’operazione. La buona notizia è che è andato tutto bene, è in buone mani e di nuovo sulla strada per recuperare. Guarisci presto Sam”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.