Tour de France 2019, Presentazione Percorso e Favoriti Prima Tappa: Bruxelles – Bruxelles

Il Tour de France 2019 si apre a Bruxelles con una frazione che strizza l’occhio ai velocisti. Per il Grand Départ della sua edizione numero 106, ASO ha scelto il Belgio non a caso. La Grande Boucle celebra infatti il centesimo anniversario della Maglia Gialla e il cinquantenario della prima vittoria di Eddy Merckx nella corsa. Proprio al Cannibale, depositario delle insegne spettanti al leader della classifica generale per ben 111 volte in carriera, è dedicata la partenza, che torna nella capitale belga a distanza di 61 anni. Undici sono invece i passaggi precedenti del Tour a Bruxelles, il più recente dei quali datato 2010.

Il percorso batte luoghi iconici nella sua prima parte. Dopo appena 43,5 chilometri è posto il primo GPM della corsa, collocato in vetta a un simbolo storico del ciclismo: il Muur van Geraardsbergen. Classificato come terza categoria, il Grammont (1,2 chilometri al 7,8% di pendenza) mette in palio i primi punti validi per la Maglia a Pois ed è seguito a stretto giro di posta dal Bosberg (4ª cat., 1000 metri al 6,7% medio), altro muro in pavé che fu meta privilegiata degli allenamenti di Tom Boonen da giovanissimo e che il campione di Mol sfruttò da trampolino di lancio per il suo primo trionfo nella Ronde datato 2005.

Superato questo snodo, i restanti 150 chilometri che si dipanano tra Fiandre Orientali e Brabante non presentano particolari difficoltà. Lasciata alle spalle Charleroi, il gruppo disputerà il Traguardo Volante di Les Bons Villers al chilometro 125, transitando poi per Waterloo e Overijse prima di tuffarsi di nuovo verso Bruxelles, sede di un epilogo che difficilmente si sottrarrà alla logica dei ranghi compatti. Gli ultimi metri “tirano” leggermente, ma con la velocità in cui verrà affrontato il chilometro finale gli sprinter non se ne accorgeranno neppure.

ORARIO DI PARTENZA: 12:25
ORARIO DI ARRIVO PREVISTO: 16:50 – 17:16
DIRETTA TV: 12:00 – 14:00 Raisport+ / 14:00 – 17:45 Rai2 / 12:00 – 17:30 Eurosport 1
HASHTAG UFFICIALE: #TDF2019

Favoriti Prima Tappa Tour de France 2019

Numeri stagionali e storico delle partecipazioni recenti orientano i favori del pronostico in direzione di Dylan Groenewegen (Jumbo-Visma). Il neerlandese ha già sfondato la doppia cifra alla voce “vittorie” nel 2019 e nelle ultime due apparizioni alla Grande Boucle ha sempre lasciato il segno. Ai nastri di partenza sull’onda lunga delle belle prestazioni sciorinate allo ZLM Tour, il 26enne di Amsterdam deve però necessariamente carburare prima rispetto a quanto fatto sia nel 2017 – quando per alzare le braccia al cielo dovette attendere fino a Parigi – che un anno fa, quando impiegò quasi una settimana per sbloccarsi e sprigionare la sua esplosività.

I concorrenti per la conquista della prima Maglia Gialla, infatti, non mancano. A partire da Elia Viviani (Deceuninck-Quick Step), che dopo aver ceduto la maglia tricolore punta a rilanciare una stagione fin qui altalenante. Il veronese di Isola della Scala ha dimenticato le delusioni del Giro con la bella doppietta infilata in Svizzera, e con Groenewegen ha un conto aperto da La Panne. Con una squadra meno votata alla sua causa, ma allestita per mettere nelle condizioni di esprimersi al meglio ben tre capitani, l’olimpionico dell’Omnium dovrà capitalizzare al massimo il lavoro dei pochi (ma ottimi) compagni a disposizione o, in alternativa, sfruttare quel gioco di scie da cui solo i campioni della pista come lui sanno trarre vantaggio.

Se Viviani manca dalla Grande Boucle dal 2014, in quella che fu la sua unica partecipazione, chi si trova al debutto assoluto è Caleb Ewan (Lotto Soudal). Il folletto aussie ha prodotto finora una stagione regolare, in cui è riuscito quasi sempre a lasciare la firma sulle corse alle quali ha preso parte. Rinfrancato da due sigilli al Giro, si affaccia Oltralpe con l’obiettivo di entrare nell’eletta schiera di corridori in grado di prendersi almeno una tappa in tutte e tre le grandi corse a tappe. Decisamente più esperti, ma con picchi di velocità inferiori, sono Peter Sagan (Bora-hansgrohe) e Alexander Kristoff (UAE Team Emirates). Il tre volte iridato ha un obiettivo a lungo termine, quello di allungare la sua collezione di Maglie Verdi, e per portarlo a termine deve iniziare a incamerare punti preziosi, mentre il norvegese – chiamato a fungere da velocista “titolare” complice il forfait di Fernando Gaviria – può senza dubbio puntare a un piazzamento sul podio di giornata pur non avendo l’accelerazione secca che appartiene ai grandi favoriti di giornata.

Guida la schiera degli outsider Michael Matthews (Sunweb), che arriva all’appuntamento con più dubbi che certezze, ma anche con pochi giorni di gara nelle gambe e una freschezza che potrebbe permettergli di lottare a pieno titolo per la Maglia Verde di Parigi. Ha già dimostrato di poter duellare per una vittoria pesante e arriva in condizioni simili a quelle del 2018 Christophe Laporte (Cofidis, Solutions Crédits), mentre in sensibile calo sembrano essere le quotazioni di André Greipel (Arkéa-Samsic), nell’arco discendente della sua parabola sportiva e mai realmente competitivo dalla retrocessione in una formazione Professional. In caso di volata sui generis occhio anche all’inintelligibile Edvald Boasson Hagen (Dimension Data), rilanciato dal bel guizzo al Delfinato, e al potente Jasper Stuyven (Trek-Segafredo), chiamato a misurarsi in prima persona in un team orfano di John Degenkolb. Più defilato Patrick Bevin (CCC Team), che più di Greg Van Avermaet potrebbe gettarsi nella mischia in casa polacca.

L’Italia non ha invece soltanto dalla sua Viviani, ma può contare su due uomini affidabili come Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida) e Matteo Trentin (Mitchelton-Scott). Il bresciano si è ben espresso agli Italiani e dodici mesi or sono visse una prima settimana sontuosa al Tour: un arrivo per velocisti puri potrebbe però suggerirgli di rimandare le proprie velleità a tempi migliori lasciando spazio allo spagnolo Ivan Garcia Cortina. Per il campione europeo, invece, ottime chance di piazzamento (se non dovesse essere della partita, largo a Daryl Impey), mentre coltivano l’ambizione di centrare la top ten anche il debuttante Niccolò Bonifazio (Total Direct Energie) e Andrea Pasqualon (Wanty-Gobert), memore del positivo impatto avuto sulla scorsa edizione del Tour.

Borsino dei favoriti Prima Tappa Tour de France 2019

***** Dylan Groenewegen
**** Elia Viviani, Caleb Ewan
*** Peter Sagan, Alexander Kristoff, Michael Matthews
** Christophe Laporte, Matteo Trentin, Sonny Colbrelli, Edvald Boasson Hagen
* André Greipel, Jasper Stuyven, Niccolò Bonifazio, Patrick Bevin, Giacomo Nizzolo

Meteo Previsto Prima Tappa Tour de France 2019

Parzialmente Nuvoloso. Precipitazioni: 1%. Umidità: 52%. Vento: 18 km/h verso SE. Temperature: minima 19°, massima 26°.

Maggiori insidie Prima Tappa Tour de France 2019

Il nervosismo degli sprinter chiamati giocarsi l’ambita prima Maglia Gialla della corsa e quello degli uomini di classifica per restare al riparo dagli inconvenienti. Le prime frazioni della Grande Boucle, sebbene prive di vere e proprie difficoltà, hanno speso modificato la geografia dei valori in campo per cause di forza maggiore. Per tutti l’imperativo è stare davanti ed evitare quelle cadute che un finale tortuoso e veloce potrebbero generare.

Altimetria e Planimetria Prima Tappa Tour de France 2019

Cronotabella Prima Tappa Tour de France 2019

LOCALITÀ CHILOMETRIORARIO
ARRIVOPARTENZA40KM/H42KM/H44KM/H
VC BRUXELLES / BRUSSEL194.5012:0012:0012:00
SINT-JANS-MOLENBEEK / MOLENBEEK-SAINT-JEAN194.50
KOEKELBERG194.50
GANSHOREN194.50
KOEKELBERG194.50
SINT-JANS-MOLENBEEK / MOLENBEEK-SAINT-JEAN194.50
BRUXELLES / BRUSSEL194.5012:2512:2512:25
ANDERLECHT1931.512:2712:2712:27
VLAAMS BRABANT
SINT-ANNA-PEDE (DILBEEK)1877.512:3612:3512:35
VLEZENBEEK (SINT-PIETERS-LEEUW / LEEUW-SAINT-PIERRE) (VC-N282)1859.512:3912:3912:38
N282 SAINT-MARTENS-LENNIK / LENNIK-SAINT-MARTIN (LENNIK)18113.512:4512:4412:43
SINT-KWINTENS-LENNIK / LENNIK-ST-QUENTIN (LENNIK) (N282-VC)18014.512:4612:4512:44
VC ONZE-LIEVE-VROUW-LOMBEEK / LOMBEEK-NOTRE-DAME (ROOSDAAL)17618.512:5212:5112:50
CARREFOUR VC-N8173.52112:5612:5512:53
N8 PAMEL (ROOSDAAL) (PRÈS)172.52212:5812:5612:55
OOST-VLAANDEREN
MEERBEKE169.52513:0213:0012:59
NINOVE16727.513:0613:0413:02
CARREFOUR N8-N4516430.513:1013:0813:06
N45 APPELTERRE (NINOVE) (PRÈS)163.53113:1113:0913:07
VOORDE (NINOVE) (PRÈS)162.53213:1313:1113:08
SMEEREBBE-VLOERZEGEM (N45-N460)160.53413:1613:1313:11
N460 SCHENDELBEKE (GERAARDSBERGEN) (PRÈS)158.53613:1813:1613:13
CARREFOUR N460-N42155.53913:2313:2013:18
N42 NEDERBOELARE (GERAARDSBERGEN) (PRÈS)15539.513:2413:2113:19
PASSAGE À NIVEAU N°122.53154.54013:2413:2113:19
GERAARDSBERGEN / GRAMMONT (N42-VC)15440.513:2513:2213:20
VC MUR DE GRAMMONT15143.513:3013:2713:24
ATEMBEKE14945.513:3313:3013:27
BOSBERG14747.513:3613:3213:29
VLAAMS BRABANT
OOST-VLAANDEREN
WAARBEKE14549.513:3913:3513:32
VLAAMS BRABANT
GALMAARDEN / GAMMERAGES142.55213:4213:3913:35
PASSAGE À NIVEAU N°39.12314153.513:4513:4113:38
TOLLEMBEEK140.55413:4613:4213:39
HERHOUT (GALMAARDEN) (PRÈS)13955.513:4813:4413:40
CARREFOUR VC-N49513955.513:4813:4413:40
N495 SINT-PIETERS-KAPELLE / SAINT-PIERRE-CAPELLE (HERNE / HÉRINNES) (PRÈS)138.55613:4913:4513:41
CARREFOUR N495-N255133.56113:5613:5213:48
N255 PASSAGE À NIVEAU N°29.1513361.513:5713:5313:49
HAINAUT
ENGHIEN / EDINGEN (N255-VC-N55)132.56213:5713:5313:49
N55 HOVES (SILLY) (N55-VC)130.56414:0113:5613:52
VC STEENKERQUE125.56914:0814:0313:59
PETIT-RŒULX-LEZ-BRAINE12371.514:1214:0714:02
BRAINE-LE-COMTE (VC-N6-N533)12074.514:1714:1114:06
N533 HENRIPONT11480.514:2514:1914:14
RONQUIÈRES (N533-N534)11183.514:3014:2414:18
N534 PLAN INCLINÉ DE RONQUIÈRES108.58614:3414:2814:22
TRIBOUREAU (ÉCAUSSINNES) (PRÈS)10688.514:3714:3114:25
N59 CARREFOUR N534-N5910391.514:4214:3514:30
CARREFOUR N59-VC10292.514:4414:3714:31
VC SENEFFE10193.514:4514:3814:32
ROSSEIGNIES9599.514:5414:4714:40
OBAIX92102.514:5814:5114:44
PONT-À-CELLES91103.515:0014:5314:46
LUTTRE88106.515:0514:5714:50
VIESVILLE85109.515:0915:0114:54
CHARLEROI (VC-N582)81.511315:1415:0614:59
N582 GOSSELIES (N582-N586)80114.515:1615:0815:01
N586 THIMÉON (N586-VC)78116.515:1915:1115:03
VC DÉBUT DE SECTEUR PAVÉ SECTEUR PAVÉ DE THIMÉON (1 900 M)76.511815:2115:1315:05
MELLET (LES BONS VILLERS) (PRÈS) (VC-N5)74120.515:2515:1715:09
N5 FRASNES-LEZ-GOSSELIES (LES BONS VILLERS) (ENTRÉE)72122.515:2915:2015:12
VC LES BONS VILLERS69.512515:3215:2415:15
BRABANT WALLON
SART-DAMES-AVELINES67127.515:3615:2715:19
VILLERS-LA-VILLE (VC-N275)62.513215:4215:3315:24
N275 ABBAYE DE VILLERS-LA-VILLE (N275-VC)60134.515:4615:3715:28
VC BOIS D’HEZ60134.515:4715:3715:28
GENAPPE (VC-N5)54140.515:5615:4615:37
N5 GLABAIS (GENAPPE) (PRÈS)51143.516:0015:4915:40
PLANCENOIT (LASNE) (PRÈS)48146.516:0415:5415:45
CARREFOUR N5-VC44.515016:0915:5915:49
VC BUTTE DU LION44.515016:1015:5915:49
BRAINE-L’ALLEUD (VC-N27)43.515116:1116:0015:50
N27 WATERLOO (N27-N253)42.515216:1216:0215:52
N253 RANSBECK (LASNE)40.515416:1616:0515:55
HANNONSART (LASNE) (PRÈS)38156.516:2016:0915:58
LA HULPE / TERHULPEN36158.516:2216:1116:01
VLAAMS BRABANT
MALEIZEN / MALAISE32162.516:2816:1716:06
OVERIJSE (N253-N4-VC)28.516616:3316:2116:11
VC EIZER23.517116:4116:2916:18
DUISBURG (TERVUREN)22172.516:4316:3116:20
TERVUREN / TERVUEREN (VC-N3)20174.516:4616:3416:22
N3 VIER ARMEN / QUATRE BRAS15.517916:5316:4116:29
AUDERGHEM / OUDERGEM13.518116:5616:4316:32
BRUSSEL
WOLUWE-SAINT-PIERRE / SINT-PIETERS-WOLUWE13181.516:5716:4416:32
ETTERBEEK9185.517:0316:5016:38
BRUSSEL / BRUXELLES (N3-VC) (ENTRÉE)8186.517:0416:5116:39
VC LAKEN / LAEKEN2192.517:1317:0016:47
BRUSSEL / BRUXELLES0194.517:1617:0216:50
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.