Tour de France 2019, un commovente Thibaut Pinot in lacrime dopo il ritiro: “Basta, io smetto” Dialogo da brividi con Marc Madiot

Il ritiro di Thibaut Pinot dal Tour de France 2019 è una delle immagini che tutti ricorderemo di questa edizione. Uno dei momenti più emozionanti delle tre settimane di corsa che la Grande Boucle ha offerto questo mese di luglio, uno dei momenti più toccanti e commoventi che si possano vedere nel ciclismo. La fatica, la gioia accarezzata e il trionfo che sembrava a portata di mano che rimarrà solo sfiorato quando il tuo corpo, per un banale incidente, ti abbandona e ti costringe a rinunciare a tutto. Non solo alla vittoria, ma anche all’intera corsa, impossibilitato a pedalare. Un incubo già vissuto poco più di dodici mesi prima, con il calvario al termine di un Giro d’Italia vissuto da protagonista. Un esito troppo simile per non portare un uomo, ancor più che un ciclista, al limite del proprio dolore e della propria sofferenza.

In questi giorni sta girando un video, girato dall’emittente televisiva France2 che ha seguito il corridore della Groupama – FDJ nell’arco delle tre settimane, in cui si vede Pinot insieme a Marc Madiot proprio nel momento più difficile. Quando in hotel, dopo la decisione di lasciare la corsa, si ritrovano a rivivere lo stesso sconforto già provato. Uomo abituato a lottare e superare le difficoltà questa volta Thibaut è stravolto dalla rassegnazione, ma l’esperto team manager francese, che lo ha cresciuto ancor prima umanamente che ciclisticamente, è al suo fianco per confortarlo. Vi proponiamo dunque il video, seguito dalla traduzione integrale del dialogo.

TP: Cosa ho fatto per meritarmi questo, caxxo?
MM: Ma non lo meriti… Non meriti quel che ti è successo. Ma può anche succedere.
TP: È sempre la stessa cosa…Sempre…
MM: Tu hai fatto tutto bene ,non è colpa tua. Non era per quest’anno.
TP: Basta, io smetto!
MM: Non dire così: non dire oggi quel che rimpiangerai domani.
TP: Io smetto
MM: No, no…
TP: Non ce la faccio più
MM: Hai fatto tutto bene, non ti devi rimproverare niente. Continua a fare tutto bene e un giorno la porta si aprirà. Non hai il diritto [di mollare, ndr], sei un grande. Uno come te non rinuncia. Non hai rinunciato sinora da quando sei corridore. Mai. Hai sempre superato tutto, tutto quel che hai preso in faccia, lo hai sempre superato. Hai sempre superato i momenti più difficili. Hai sempre superato tutto… Sei quasi arrivato, questo è solo un piccolo scherzo del destino.
Ce la farai, ce la faremo. Non ti lasceremo. La squadra è qui con te. Oggi sei un grande. Hai visutto un momento… che ti devasta. Ma ora devi fermarti, sfogarti, dì quello che vuoi dire, come lo vuoi dire… e così tutto uscirà fuori. Poi domani, domani farà giorno. Domani farà giorno.
TP: Me lo hai già detto l’anno scorso…
MM: Sì e quest’anno lo ha dimostrato. Mi ero sbagliato o no che avrebbe fatto giorno?
Non bisogna mai rinunciare. Ce l’hai dentro di te questa cosa. Non sono chissà quanti ad averla, ma tu ce l’hai. Il destino non vuole darti ragione subito, ma avrai ragione.
TP: (scoppia a piangere…) Sono stufo…
MM: È normale che tu sia stufo ora, è normale…. Non ti devi nascondere. Non ti devi vergognare di niente. Sei stato un grande, hai dato quel che avevi. Hai dato tutto.

Il filmato si chiude con Pinot ancora in lacrime che abbraccia i compagni, anche loro visibilmente scossi.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Un commento

  1. Da tifoso di Thibaut Pinot posso affermare di essermi commosso ? E che dire del bravissimo Marc Madiot? Auguro veramente di cuore a Pinot di tornare quanto prima visto che deve difendere la vittoria al Lombardia sempre con Madiot a dirigerlo. Auguri all’atleta e al dirigente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.