© Unipublic / PhotoGomezSport

Vuelta a España 2021, Primoz Roglic si impone davanti a Enric Mas! Odd Christian Eiking resta leader

Primoz Roglic torna a vincere alla Vuelta a España 2021. Il capitano della Jumbo – Visma si dimostra ancora una volta il più forte di tutti e va a vincere sul traguardo di Valdepeñas de Jaén. Alle sue spalle Enric Mas (Movistar), il primo dei big a muoversi nell’ultimo chilometro. Terzo posto per Miguel Angel Lopez (Movistar). Odd Christian Eiking (Intermarché-Wanty-Gobert), a lungo in sofferenza lungo la salita che portava al GPM, riesce a gestire le forze e chiude in decima posizione, conservando così senza problemi la maglia rossa.

Orfano di Alex Aranburu (Astana-PremierTech) e Jasper Philipsen (Alpecin-Fenix), il gruppo parte subito con decisione per questa breve fraizone, con un primo tentativo di sette uomini che nasce già nel chilometro zero.  Stan Dewulf (ACT), José Herrada (COF), Christopher Hamilton (DSM), Patrick Gamper (BOH), Matthew Holmes (LTS), Juan José Lobato (EUS) e Tom Scully (EFN) non riescono tuttavia a guadagnare più di 15 secondi su un gruppo dal quale in molti provano ad imitarli. Primi a rientrare sui battistrada sono Matteo Trentin (UAE-Team Emirates) e Oier Lazkano (Caja Rural-Seguros RGA), ma subito dopo di loro arriva anche il gruppo, che torna dunque compatto dopo 14 chilometri di corsa.

 

Immediatamente ripartono i tentativi, con il gruppo che si assottiglia fino a spezzarsi, seppur solamente per un breve tratto. Dopo una nuova serie di tentativi, tra i quali anche uno di Damiano Caruso (Bahrain-Victorious), sono Jonathan Lastra (CJR), Joan Bou (EUS), Magnus Cort Nielsen (EFN), Harm Vanhoucke (LTS) ed Edward Planckaert (AFC) a cogliere l’attimo, riuscendo rapidamente a gudagnare un minuto. Rimasta fuori dal tentativo, la Burgos – BH prova a reagire.

Dopo un tentativo di un corridore della Burgos-BH di evadere che non ha avuto successo, la Jumbo-Visma prende il comando del gruppo. Il vantaggio dei fuggitivi sale così piuttosto rapidamente fino a 2 minuti. Ma l’arrivo in testa al plotone de gli uomini di Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux e del Team BikeExchange fa sì che il divario dei battistrada rispetto al gruppo rimanga sempre costante intorno ai due minuti. Il gruppo, grazie al ritmo di queste tre formazioni, continua a tenere sotto controllo l’azione dei fuggitivi che rimane sempre tra il minuto e mezzo e i due minuti.

Il gruppo poi accelera e ai -20 il distacco è di 50”, quando si entra in un tratto di discesa che fa poi da preludio all’unico GPM di giornata. Prima del GPM Vanhoucke perde contatto dagli altri attaccanti, ma rientra non appena inizia la salita. In quel momento Magnus Cort attacca e va subito via agli altri attaccanti, con il corridore della Lotto Soudal che è quello che resiste più a lungo da solo all’inseguimento, mentre gli altri fuggitivi vengono ripresi dal gruppo.

Anche il belga però viene ripreso quando mancano ancora 4 chilometri al GPM. A circa un chilometro e mezzo dalla vetta parte David de la Cruz (UAE Team Emirates), che poi verrà ripreso proprio in prossimità del GPM dal gruppo, trainato da Damiano Caruso, che si prende i 2 punti rimasti a disposizione, visto che prima del gruppo Magnus Cort era riuscito a passare con 25” di vantaggio.

A quel punto è chiaro che tutto si deciderà sullo strappetto finale, dove Magnus Cort arriva con un vantaggio inferiore ai 20”, che gli viene risucchiato velocemente quando da dietro partono Enric Mas (Movistar) e Primoz Roglic (Jumbo-Visma), che rischiano anche il contatto in un tratto di strada più stretto. Alla fine Mas produce l’accelerazione decisiva per fare la differenza sul resto del gruppo, ma lo sloveno non si stacca e nel rettilineo finale supera lo spagnolo per andarsi a prendere la vittoria di tappa, mentre Odd Christian Eiking (Intermarché-Wanty-Gobert), a lungo nelle ultime posizione del gruppo sulla salita, chiude addirittura in top 10 e conserva la maglia rossa.

Risultato Tappa 11 Vuelta a España 2021

Classifica Generale Vuelta a España 2021


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *