© Sirotti

Settimana Coppi e Bartali 2021, trionfo di Jonas Vingegaard su Ivan Sosa e Nick Schultz

Jonas Vingegaard conquista la seconda tappa della Settimana Coppi e Bartali 2021. Il portacolori del Team Jumbo – Visma si impone in una volata ristretta sul traguardo di Sogliano al Rubicone davanti a Ivan Sosa (Ineos Grenadiers) e Nick Schultz (Team BikeExchange). I tre facevano parte di un quintetto che nell’ultimo chilometro è rientrato su Mauri Vansevenant (Deceuninck-QuickStep), andando così a disputarsi questo impegnativo traguardo. Grazie agli abbuoni conquistati, il corridore danese balza anche al comando della classifica generale.

La tappa è allettante visto il movimentato circuito finale, per cui subito si registrano i primi scatti per cercare di comporre la fuga di giornata. Il primo tentativo è quello buono, con un sestetto che riesce rapidamente ad evadere da un gruppo che tuttavia da subito mostra di non voler lasciare troppo margine. Marton Dina (Eolo-Kometa), Mikel Azparren (Euskaltel-Euskadi), Lorenzo Visintainer (General Store), Mattia Petrucci (Colpack-Ballan), Emil Dima (Giotti Victoria-Savini Due) e Francesco Carollo (Mg.K Vis – VPM) trovano comunque terreno favorevole nelle prime fasi di corsa per riuscire a guadagnare un margine di oltre cinque minuti prima che la Israel Start-Up Nation e la Deceuninck – QuickStep si portino a controllare il gruppo. A quel punto, grazie soprattutto al lavoro della formazione israeliana, la squadra più attiva nel contenere il distacco, il distacco scende intorno ai tre minuti. La situazione rimane pressoché invariata anche dopo il primo Gpm, a Torriana, su cui transita per primo Dima.

Le prime scaramucce si hanno nel secondo passaggio sulla salita che conduce verso l’arrivo: il forcing di Dina fa male agli altri componenti della fuga tranne ad Azparren. Questa coppia di testa procede insieme, mentre Dima, Petrucci e Visintainer collaborano invano nell’inseguimento, venendo presto ripresi dal plotone come già avvenuto con Carollo. Il ritmo impresso dalla Israel Start-Up Nation comunque permette di limare costantemente il ritardo, che scende sotto il minuto ai piedi della penultima ascesa verso il traguardo. Proprio sulle rampe della salita, all’interno del penultimo giro, Dina stacca Azparren e prosegue da solo. L’ungherese, al contrario dello spagnolo, riesce a scollinare prima di venire riassorbito e si aggiudica i punti del GPM. Poco dopo il gruppo torna compatto.

A circa 15 chilometri dall’arrivo attaccano Fabio Felline (Astana – PremierTech), Carlos Rodriguez (Ineos Grenadiers), Mauri Vansevenant (Deceuninck – QuickStep), Guy Niv (Israel Start-Up Nation), Damien Howson (Team BikeExchange), Antonio Tiberi (Trek – Segafredo), Giovanni Carboni (Bardiani CSF Faizanè) e Juan Ayuso (Colpack – Ballan), su cui si riporta subito dopo Oier Lazkano (Caja Rural – RGA). Lo spagnolo rilancia, portando via un’azione a cui si unisce anche Vansevenant. La coppia guadagna una quindicina di secondi sugli inseguitori, a cui si aggiungono anche Manuele Boaro (Deceuninck-Quick-Step) e Henri Vandenabeele (Team DSM). Tutti gli inseguitori però vengono riassorbiti entro i -5, nonostante un disperato tentativo di Felline, Carboni e Rodriguez di rimanerne davanti. In testa quindi rimangono i soli Vansevenant e Ayuso, che iniziano la salita finale con una ventina di secondi di vantaggio.

Il più attivo fra i due è il belga, che dopo un paio di scatti riesce ad entrare da solo nell’ultimo chilometro, mentre il giovane talento spagnolo viene ripreso da un gruppo tirato dalla Ineos Grenadiers. Avvicinandosi al traguardo il distacco si fa sempre più contenuto, fino a che, negli ultimi 500 metri, da dietro non partono nuovi scatti. Iván Ramiro Sosa (Ineos Grenadiers), Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma), Nicholas Schultz (Team BikeExchange) e Sergio Henao (Qhubeka – Assos) riescono così a riportarsi e staccare un Vansevenant ormai stremato. Davanti diventa così una lunga volata, con i primi due che chiudono con un testa a testa che vede trionfare Vingegaard, mentre poco dietro Schultz chiude il podio di giornata davanti ai rientranti Ben Hermans (Israel Start-Up Nation) e Ethan Hayter (Ineos Grenadiers).

Risultato Seconda Tappa Settimana Coppi e Bartali 2021

Classifica Generale Settimana Coppi e Bartali 2021

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.