Giro dei Paesi Baschi 2024, Jonas Vingegaard: “Contento di come ho corso oggi e delle sensazioni che ho avuto”

Partenza abbastanza positiva per Jonas Vingegaard al Giro dei Paesi Baschi 2024. Il leader della Visma | Lease a Bike ha chiuso la cronometro inaugurale di Irun nella top-5, concedendo 15″ all’ex compagno di squadra Primoz Roglic (Bora-hansgrohe) e solo 4″ al campione del mondo di specialità Remco Evenepoel (Soudal-QuickStep). Il danese, dominatore in questo inizio di stagione di O Gran Camiño e Tirreno-Adriatico e, assieme ai due corridori sopracitati, tra i favoriti per il successo finale della corsa basca, è apparso abbastanza soddisfatto di come ha iniziato la gara spagnola, che vivrà le sue giornate più importanti nelle prossime tappe.

Tra i primi a partire e, di conseguenza, a concludere la prova, il 27enne ha analizzato la sua prestazione ai nostri microfoni all’arrivo: “È stato una partenza molto dura, molto esplosiva. Penso che alla fine potrò essere contento di come ho corso oggi e delle sensazioni che ho avuto, quindi è andata bene“.

Vingegaard ha poi parlato di cosa si aspetta nei prossimi giorni: “[Il percorso] Sembra che sia un po’ meno difficile rispetto agli anni precedenti, ma penso che gli scorsi anni hanno anche dimostrato che fondamentalmente tutto si riduce all’ultimo giorno. Quindi penso che ci sarà grande battaglia, non solo quel giorno, ma in tutta la gara“.

Dopo le ottime prestazioni delle scorse settimane, il danese è quindi fiducioso di poter puntare a un gran risultato anche in questa gara: “Ho avuto un buon periodo dopo la Tirreno, un buon allenamento, quindi penso che la forma sia buona e non vedo l’ora che arrivino le prossime giornate“.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio