© Sirotti

Giro delle Fiandre 2019, Bettiol fa l’impresa dodici anni dopo Ballan!

Alberto Bettiol ha vinto questo pomeriggio il Giro delle Fiandre 2019. Il corridore toscano della EF Education First è giunto da solo sul traguardo di Oudenaarde, vedendo premiato un attacco sulle ultime rampe del Vecchio Kwaremont che non ha lasciato spazio alle repliche degli inseguitori che non sono riusciti ad accordarsi. Si tratta del primo successo italiano da quello di Alessandro Ballan datato 2007 e del primo tra i professionisti per Bettiol. Il 24enne danese Kasper Asgreen è riuscito ad anticipare la volata degli inseguitori piazzandosi al secondo posto, a 13” dal vincitore, davanti ad Alexander Kristoff e un generosissimo Mathieu van der Poel. Non c’è più Italia poi fino al 21° posto di Matteo Trentin (Mitchelton-Scott). Questo successo sancisce il dominio azzurro nelle Fiandre, completato dal successo di Marta Bastianelli tra le donne.

Subito battaglia nelle fasi iniziali della gara. Al chilometro 10 riescono a evadere dal gruppo Hugo Houle (Astana), Damien Touze (Cofidis) e Kenneth Van Rooy (SportVlaanderen-Baloise), sui quali rientra poco dopo Jesper Asselman (Roompot-Charles) mentre non riesce a coronare il suo inseguimento Reto Hollenstein (Katusha-Alpecin). La composizione numerica e l’assenza di nomi di spicca suggerisce al gruppo di dare il benestare all’azione, con la Deceuninck-Quick Step che mette Tim Declercq come sentinella nell’avanguardia del gruppo. Il vantaggio supera gli 8 minuti nella prima ora di gara, ma si riduce non appena vengono affrontati i primi tratti in pavè della corsa.

Tra Lippenhovestraat e Paddestraat, sotto l’impulso della Deceuninck, il gap scende già sotto i 6′. Il primo colpo di scena avviene poco dopo, nell’avvicinamento al primo passaggio sull’Oude Kwaremont. Una caduta nella parte centrale del gruppo comporta infatti il ritiro del campione in carica Niki Terpstra (Direct Energie), che picchia la schiena sull’asfalto e termina la sua corsa in ambulanza dopo essere stato stabilizzato sul posto. Davanti intanto è Houle ad avvantaggiarsi sui compagni d’avventura e a transitare per primo in vetta aggiudicandosi così lo speciale GP Stig Broeckx messo in palio per l’occasione, mentre il plotone resta compatto e scollina con un ritardo di 5’20”.

Rallentato il ritmo sul Kortekeer, il gruppo si spezza subito dopo in tre tronconi complice il vento laterale e l’azione prodotta dalla UAE Team Emirates. L’affondo dei compagni di squadra di Alexander Kristoff non sortisce però effetti particolari, con il ricompattamento che avviene a stretto giro di posta. Superati senza scossoni i muri di Ladeuze, Wolvenberg, Leberg, Berendries e Tenbosse, il plotone si sfalda di nuovo nel tratto che conduce al temutissimo Grammont, quando un drappello di circa 20 unità, comprendente tra gli altri Gianni Moscon (Sky), riesce a guadagnare un piccolo margine che viene annullato dopo pochi chilometri. Prima di approcciare il Grammont si registrano le cadute senza conseguenze di Jasper Philipsen (UAE Team Emirates), Jonas Van Genechten (Vital Concept-B&B Hotels) e Laurens De Vreese (Astana).

A cercare l’allungo sul Muro di Geraardsbergen è Magnus Cort Nielsen (Astana), selezionando così un gruppo che vede scollinare nelle primissime posizioni anche Matteo Trentin (Mitchelton-Scott), Wout Van Aert (Jumbo-Visma), Oliver Naesen (Ag2r La Mondiale), Peter Sagan (Bora-hansgrohe), Yves Lampaert, Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick Step) e Alexander Kristoff (UAE Team Emirates). Si forma così un plotoncino di circa 40 unità, tirato ancora dagli uomini della Deceuninck-Quick Step e nel quale sono presenti tutti gli elementi più attesi alla vigilia, che piomba sui battistrada già a 92 chilometri dall’arrivo. Subito dopo il ricongiungimento ci prova Tom Devriendt (Wanty-Gobert), ma il tentativo più interessante è quello portato da Yves Lampaert (Deceuninck-Quick Step), Nelson Oliveira (Movistar), Matti Breschel (EF Education First) e Lukas Postlberger (Bora-hansgrohe).

La loro azione chiama infatti allo scoperto i migliori, con Danny Van Poppel (Jumbo-Visma) che va in caccia in solitaria riuscendo a rientrare poco dopo, mentre alle sue spalle vanno al contrattacco anche Greg Van Avermaet (CCC Team) e Alejandro Valverde (Movistar), frazionando ulteriormente il manipolo degli inseguitori. L’impulso di Groupama-FDJ e Katusha-Alpecin permette però al secondo troncone del gruppo di rifarsi sotto, con Matej Mohoric (Bahrain-Merida) che allunga in vista del Kanarieberg, dove si muovono anche Luke Rowe (Sky), Alejandro Valverde (Movistar) e Tim Wellens (Lotto Soudal). A questo punto è però la CCC Racing Team a sobbarcarsi l’onere dell’inseguimento, neutralizzando l’ennesimo tentativo di giornata e lanciandosi a forte velocità verso il secondo passaggio sull’Oude Kwaremont.

All’imbocco fa il pieno di sfortuna Mathieu Van der Poel (Corendon-Circus). Il campione neerlandese incappa in una foratura ad alta velocità e, nel tentativo di chiamare l’ammiraglia sollevando il braccio dal manubrio, finisce con l’anteriore in un tombino rovinando a terra e dovendosi così sobbarcare un difficoltoso recupero dopo aver perso quasi un minuto. Le prime rampe vedono muoversi Stijn Vandenbergh (Ag2r La Mondiale) e Sep Vanmarcke (EF Education First) che riescono a guadagnare una manciata di metri presentandosi soli all’imbocco del primo passaggio sul Paterberg, mentre l’unico dei favoriti della vigilia a sfilarsi leggermente è Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick Step). A questo punto tra gli uomini di Lefevere è Kasper Asgreen ad attaccare per riportarsi, subito dopo lo scollinamento dal Paterberg, sui due battistrada.

Ai -44 chilometri dal traguardo, Dylan van Baarle (Sky) si lancia a sua volta all’inseguimento dei tre battistrada, mentre van der Poel riesce a rientrare nel gruppo degli inseguitori con un’azione assolutamente pregevole. Sul settore di Mariaborrestraat si muove Wellens per aumentare il ritmo degli inseguitori. Sul Taaienberg si sfalda quindi il quartetto di testa, con Vandenbergh che si stacca e viene ripreso. Gli altri tre resistono, mantenendo circa 20 secondi di vantaggio sugli inseguitori, che ai piedi del Kruisberg vedono muoversi Pieter Weening (Roompot-Charles) e John Degenkolb (Trek-Segafredo). Sulle prime rampe rompono gli indugi Jungels, van der Poel, Valverde e van Avermaet, che riescono a scremare questo drappello intanto che van Baarle tenta un’uscita solitaria.

Su di lui riesce a riportarsi il solo Asgreen, mentre Vanmarcke è costretto ad alzare bandiera bianca. La situazione non vede evoluzioni fino all’ultimo passaggio dal Oude Kwaremont, approcciato dai circa 20 inseguitori con in testa quattro uomini della EF al lavoro per Bettiol. Ed è proprio l’azzurro ad attaccare sul finale della salita nell’esatto momento del momento del ricongiungimento con i due battistrada. In questo momento, il gruppo degli inseguitori conta ancora Valverde, Lampaert, Jungels, Asgreen, Benoot, Keukeleire, un Sagan in debito d’ossigeno, Naesen, Van Avermaet, Langeveld, van Aert, Politt, van Baarle, Matthews, van der Poel e van Gestel.

Alle spalle dell’azzurro, grazie anche al lavoro di disturbo di Langeveld, gli inseguitori non riescono ad organizzare un inseguimento nonostante i generosi sforzi di Greg van Avermaet e alcuni scatti solitari troppo telefonati. Bettiol riesce a superare anche il Paterberg con 19 secondi di margine sul drappello degli inseguitori, guidato da un van der Poel ancora con energie da spendere e che resta da solo all’inseguimento soltanto per una manciata di secondi. A questo punto continua il disaccordo tra gli inseguitori, che non riescono a recuperare terreno, lasciando Bettiol vincere in scioltezza. Soltanto nel finale si muove il giovane Asgreen, che riesce ad anticipare la volata dei battuti vinta da Kristoff.

Ordine di arrivo Giro delle Fiandre 2019

1 BETTIOL Alberto ITA EF EDUCATION FIRST 26 06:18:49
2 ASGREEN Kasper DEN DECEUNINCK  –  QUICK – STEP 24 00:00:14
3 KRISTOFF Alexander NOR UAE TEAM EMIRATES 32 00:00:17
4 VAN DER POEL Mathieu NED CORENDON – CIRCUS 24 00:00:17
5 POLITT Nils GER TEAM KATUSHA ALPECIN 25 00:00:17
6 MATTHEWS Michael AUS TEAM SUNWEB 29 00:00:17
7 NAESEN Oliver BEL AG2R LA MONDIALE 29 00:00:17
8 VALVERDE Alejandro ESP MOVISTAR TEAM 39 00:00:17
9 BENOOT Tiesj BEL LOTTO SOUDAL 25 00:00:17
10 VAN AVERMAET Greg BEL CCC TEAM 34 00:00:17
11 SAGAN Peter SVK BORA – HANSGROHE 29 00:00:17
12 KEUKELEIRE Jens BEL LOTTO SOUDAL 31 00:00:17
13 VAN GESTEL Dries BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 25 00:00:17
14 VAN AERT Wout BEL TEAM JUMBO – VISMA 25 00:00:17
15 LANGEVELD Sebastian NED EF EDUCATION FIRST 34 00:00:17
16 JUNGELS Bob LUX DECEUNINCK  –  QUICK – STEP 27 00:00:17
17 LAMPAERT Yves BEL DECEUNINCK  –  QUICK – STEP 28 00:00:17
18 VAN BAARLE Dylan NED TEAM SKY 27 00:00:24
19 STUYVEN Jasper BEL TREK – SEGAFREDO 27 00:01:19
20 VANDENBERGH Stijn BEL AG2R LA MONDIALE 35 00:01:58
21 TRENTIN Matteo ITA MITCHELTON – SCOTT 30 00:01:58
22 SÜTTERLIN Jasha GER MOVISTAR TEAM 27 00:01:58
23 GAUDIN Damien FRA DIRECT ENERGIE 33 00:02:15
24 GARCIA CORTINA Ivan ESP BAHRAIN – MERIDA 24 00:02:18
25 VANMARCKE Sep BEL EF EDUCATION FIRST 31 00:02:20
26 PETIT Adrien FRA DIRECT ENERGIE 29 00:02:20
27 ROWE Luke GBR TEAM SKY 29 00:02:20
28 DEMARE Arnaud FRA GROUPAMA – FDJ 28 00:02:20
29 DEGENKOLB John GER TREK – SEGAFREDO 30 00:02:20
30 COLBRELLI Sonny ITA BAHRAIN – MERIDA 29 00:02:20
31 TEUNISSEN Mike NED TEAM JUMBO – VISMA 27 00:02:20
32 HAGEN Edvald Boasson NOR TEAM DIMENSION DATA 32 00:02:20
33 HAUSSLER Heinrich AUS BAHRAIN – MERIDA 35 00:02:20
34 WELLENS Tim BEL LOTTO SOUDAL 28 00:02:20
35 DEBUSSCHERE Jens BEL TEAM KATUSHA ALPECIN 30 00:02:20
36 ŠTYBAR Zdeněk CZE DECEUNINCK  –  QUICK – STEP 34 00:02:20
37 DE GENDT Aime BEL WANTY – GOBERT CYCLING TEAM 25 00:02:20
38 BYSTRØM Sven Erik NOR UAE TEAM EMIRATES 27 00:02:20
39 VLIEGEN Loïc BEL WANTY – GOBERT CYCLING TEAM 26 00:02:20
40 CALMEJANE Lilian FRA DIRECT ENERGIE 27 00:02:20
41 MOHORIC Matej SLO BAHRAIN – MERIDA 25 00:02:20
42 MOSCON Gianni ITA TEAM SKY 25 00:02:20
43 ERVITI Imanol ESP MOVISTAR TEAM 36 00:02:20
44 KÜNG Stefan SUI GROUPAMA – FDJ 26 00:02:20
45 OLIVEIRA Nelson POR MOVISTAR TEAM 30 00:02:20
46 WEENING Pieter NED ROOMPOT – CHARLES 38 00:02:20
47 KOREN Kristijan SLO BAHRAIN – MERIDA 33 00:02:20
48 KNEES Christian GER TEAM SKY 38 00:05:47
49 OSS Daniel ITA BORA – HANSGROHE 32 00:06:09
50 SCULLY Tom NZL EF EDUCATION FIRST 29 00:06:09
51 DEVOLDER Stijn BEL CORENDON – CIRCUS 40 00:06:09
52 VERMOTE Julien BEL TEAM DIMENSION DATA 30 00:06:13
53 HALLER Marco AUT TEAM KATUSHA ALPECIN 28 00:06:17
54 DILLIER Silvan SUI AG2R LA MONDIALE 29 00:06:17
55 JANSE VAN RENSBURG Reinardt RSA TEAM DIMENSION DATA 30 00:06:17
56 VAN POPPEL Boy NED ROOMPOT – CHARLES 31 00:06:17
57 THEUNS Edward BEL TREK – SEGAFREDO 28 00:06:17
58 PASQUALON Andrea ITA WANTY – GOBERT CYCLING TEAM 31 00:06:17
59 VAN DER HOORN Taco NED TEAM JUMBO – VISMA 26 00:06:17
60 ALLEGAERT Piet BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 24 00:06:17
61 VAN HOOYDONCK Nathan BEL CCC TEAM 24 00:06:17
62 EENKHOORN Pascal NED TEAM JUMBO – VISMA 22 00:06:17
63 SIEBERG Marcel GER BAHRAIN – MERIDA 37 00:06:17
64 LE GAC Olivier FRA GROUPAMA – FDJ 26 00:06:17
65 BACKAERT Frederik BEL WANTY – GOBERT CYCLING TEAM 29 00:06:17
66 SCHÄR Michael SUI CCC TEAM 33 00:06:17
67 SPRENGERS Thomas BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 29 00:06:17
68 ROELANDTS Jurgen BEL MOVISTAR TEAM 34 00:06:17
69 VERMEERSCH Gianni BEL CORENDON – CIRCUS 27 00:06:17
70 DE BACKER Bert BEL VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 35 00:06:17
71 WISNIOWSKI Lukasz POL CCC TEAM 28 00:06:17
72 DE VREESE Laurens BEL ASTANA PRO TEAM 31 00:06:17
73 VAN KEIRSBULCK Guillaume BEL CCC TEAM 28 00:06:17
74 PÖSTLBERGER Lukas AUT BORA – HANSGROHE 27 00:06:17
75 BAUER Jack NZL MITCHELTON – SCOTT 34 00:06:17
76 STANNARD Ian GBR TEAM SKY 32 00:06:17
77 MEURISSE Xandro BEL WANTY – GOBERT CYCLING TEAM 27 00:06:17
78 GAVIRIA RENDON Fernando COL UAE TEAM EMIRATES 25 00:06:17
79 KUZNETSOV Viacheslav RUS TEAM KATUSHA ALPECIN 30 00:08:32
80 BRESCHEL Matti DEN EF EDUCATION FIRST 35 00:08:46
81 TURGIS Jimmy FRA VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 28 00:08:46
82 HOLLENSTEIN Reto SUI TEAM KATUSHA ALPECIN 34 00:08:46
83 DOULL Owain GBR TEAM SKY 26 00:08:46
84 BURGHARDT Marcus GER BORA – HANSGROHE 36 00:08:46
85 HOULE Hugo CAN ASTANA PRO TEAM 29 00:08:46
86 GODON Dorian FRA AG2R LA MONDIALE 23 00:08:46
87 TRATNIK Jan SLO BAHRAIN – MERIDA 29 00:08:46
88 VAN GENECHTEN Jonas BEL VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 33 00:08:46
89 PICHOT Alexandre FRA DIRECT ENERGIE 36 00:08:46
90 CASTRILLO ZAPATER Jaime ESP MOVISTAR TEAM 23 00:08:46
91 VERGAERDE Otto BEL CORENDON – CIRCUS 25 00:08:46
92 LEMOINE Cyril FRA COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 36 00:08:46
93 LEYSEN Senne BEL ROOMPOT – CHARLES 23 00:08:46
94 FOMINYKH Daniil KAZ ASTANA PRO TEAM 28 00:08:46
95 MEZGEC Luka SLO MITCHELTON – SCOTT 31 00:08:46
96 JUUL JENSEN Christopher DEN MITCHELTON – SCOTT 30 00:08:46
97 TURGIS Anthony FRA DIRECT ENERGIE 25 00:08:46
98 GANNA Filippo ITA TEAM SKY 23 00:08:46
99 JANSEN Amund Grøndahl NOR TEAM JUMBO – VISMA 25 00:08:46
100 DUCHESNE Antoine CAN GROUPAMA – FDJ 28 00:08:46
101 DE KORT Koen NED TREK – SEGAFREDO 37 00:08:46
102 ANDERSEN Michael Valgren DEN TEAM DIMENSION DATA 27 00:08:46
103 WYNANTS Maarten BEL TEAM JUMBO – VISMA 37 00:08:46
104 MARCATO Marco ITA UAE TEAM EMIRATES 35 00:08:46
105 KEISSE Iljo BEL DECEUNINCK  –  QUICK – STEP 37 00:10:14
106 TOUZE Damien FRA COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 23 00:10:14
107 CURVERS Roy NED TEAM SUNWEB 40 00:10:14
108 NIELSEN Magnus Cort DEN ASTANA PRO TEAM 26 00:10:14
109 DECLERCQ Benjamin BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 25 00:10:14
110 STEELS Stijn BEL ROOMPOT – CHARLES 30 00:10:14
111 VAN LERBERGHE Bert BEL COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 27 00:10:14
112 PEDERSEN Casper Phillip DEN TEAM SUNWEB 23 00:10:14
113 DECLERCQ Tim BEL DECEUNINCK  –  QUICK – STEP 30 00:10:14
114 SINKELDAM Ramon NED GROUPAMA – FDJ 30 00:10:14
115 SAGAN Juraj SVK BORA – HANSGROHE 31 00:10:14
116 WARLOP Jordi BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 23 00:10:14
117 EISEL Bernhard AUT TEAM DIMENSION DATA 38 00:10:14
118 PLANCKAERT Edward BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 24 00:10:14
119 VAN HOECKE Gijs BEL CCC TEAM 28 00:10:14
120 KIRSCH Alex LUX TREK – SEGAFREDO 27 00:10:14
121 LAENGEN Vegard Stake NOR UAE TEAM EMIRATES 30 00:10:14
122 DENZ Nico GER AG2R LA MONDIALE 25 00:10:14
123 MAS BONET Luis Guillermo ESP MOVISTAR TEAM 30 00:10:14
124 BODNAR Maciej POL BORA – HANSGROHE 34 00:10:14
125 BAK YTTING Lars DEN TEAM DIMENSION DATA 39 00:10:49
VANBILSEN Kenneth BEL COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 29 DNF
FRISON Frederik BEL LOTTO SOUDAL 27 DNF
MAES Nikolas BEL LOTTO SOUDAL 33 DNF
HANSEN Lasse Norman DEN CORENDON – CIRCUS 27 DNF
VAN GOETHEM Brian NED LOTTO SOUDAL 28 DNF
NAESEN Lawrence BEL LOTTO SOUDAL 27 DNF
WAEYTENS Zico BEL COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 28 DNF
JANS Roy BEL CORENDON – CIRCUS 29 DNF
DE BONDT Dries BEL CORENDON – CIRCUS 28 DNF
BOOM Lars NED ROOMPOT – CHARLES 34 DNF
GILBERT Philippe BEL DECEUNINCK  –  QUICK – STEP 37 DNF
VAN GINNEKEN Sjoerd NED ROOMPOT – CHARLES 27 DNF
VAN ROOY Kenneth BEL SPORT VLAANDEREN – BALOISE 26 DNF
BOECKMANS Kris BEL VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 32 DNF
GAREL Adrien FRA VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 23 DNF
MORICE Julien FRA VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 28 DNF
LECROQ Jérémy FRA VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 24 DNF
LIGTHART Pim NED DIRECT ENERGIE 31 DNF
DEVRIENDT Tom BEL WANTY – GOBERT CYCLING TEAM 28 DNF
DE WINTER Ludwig BEL WANTY – GOBERT CYCLING TEAM 27 DNF
ASSELMAN Jesper NED ROOMPOT – CHARLES 29 DNF
PHINNEY Taylor USA EF EDUCATION FIRST 29 DNF
KONOVALOVAS Ignatas LTU GROUPAMA – FDJ 34 DNF
TERPSTRA Niki NED DIRECT ENERGIE 35 DNF
BIZHIGITOV Zhandos KAZ ASTANA PRO TEAM 28 DNF
GIDICH Yevgeniy KAZ ASTANA PRO TEAM 23 DNF
VAN POPPEL Danny NED TEAM JUMBO – VISMA 26 DNF
BALLERINI Davide ITA ASTANA PRO TEAM 25 DNF
STANNARD Robert AUS MITCHELTON – SCOTT 21 DNF
AFFINI Edoardo ITA MITCHELTON – SCOTT 23 DNF
BIERMANS Jenthe BEL TEAM KATUSHA ALPECIN 24 DNF
ZABEL Rick GER TEAM KATUSHA ALPECIN 26 DNF
HEPBURN Michael AUS MITCHELTON – SCOTT 28 DNF
BOL Cees NED TEAM SUNWEB 24 DNF
FORTIN Filippo ITA COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 30 DNF
KRAGH ANDERSEN Asbjørn DEN TEAM SUNWEB 27 DNF
LAPORTE Christophe FRA COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 27 DNF
MODOLO Sacha ITA EF EDUCATION FIRST 32 DNF
KRAGH ANDERSEN Søren DEN TEAM SUNWEB 25 DNF
GRADEK Kamil POL CCC TEAM 29 DNF
PEDERSEN Mads DEN TREK – SEGAFREDO 24 DNF
REIJNEN Kiel USA TREK – SEGAFREDO 33 DNF
PHILIPSEN Jasper BEL UAE TEAM EMIRATES 21 DNF
GEDIMINAS Bagdonas LTU AG2R LA MONDIALE 34 DNF
DUVAL Julien FRA AG2R LA MONDIALE 29 DNF
GUARNIERI Jacopo ITA GROUPAMA – FDJ 32 DNF
TROIA Oliviero ITA UAE TEAM EMIRATES 25 DNF
THOMSON Jay Robert RSA TEAM DIMENSION DATA 33 DNF
SCHILLINGER Andreas GER BORA – HANSGROHE 36 DNF
ARNDT Nikias GER TEAM SUNWEB 28 DNF
pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.